Torino-Lazio, le formazioni ufficiali: Immobile tra i convocati

0

Alle ore 15:00 andrà in scena allo Stadio Olimpico Grande Torino il match che vedrà scontrarsi i granata, guidati da Marco Giampaolo, e i biancocelesti di Simone Inzaghi. Dopo una breve analisi del momento delle due squadre andremo a vedere le formazioni ufficiali che scenderanno in campo per Torino-Lazio.

I padroni di casa arrivano alla sfida da sfavoriti. Il Torino attualmente occupa la penultima posizione in classifica avendo conquistato solo un punto in 5 giornate. La squadra di Giampaolo sta faticando a trovare il giusto equilibrio con il nuovo assetto tattico. I granata, dopo la sfida vinta in Coppa Italia contro il Lecce, scenderanno in campo con il solito 4-3-1-2. A differenza della sfida di coppa ritorna in porta Sirigu. Ritrovano il posto da titolari Vojvoda e Rodriguez sugli esterni. Ritorna dal primo minuto nei tre davanti alla difesa Linetty con Rincon e Meitè. Con Gojak in dubbio, agirà dietro gli attaccanti Lukic. Belotti dopo il turno di riposo ritrova la maglia da titolare e sarà affiancato da Verdi che ha avuto la meglio su Bonazzoli.

La Lazio, dopo un brutto inizio, sembra aver ritrovato condizione. I biancocelesti arrivano alla partita da primi nel girone di Champions League mentre in campionato occupano l’undicesima posizione con 7 punti. Inzaghi dopo i forfait di Champions recupera ben 8 giocatori tra cui Ciro Immobile. Il tecnico rispetto agli 11 scesi in campo mercoledì contro il Club Brugge inserisce Pereira e Muriqui al posto, rispettivamente, di Akpa Akpro e Caicedo. Immobile parte dalla panchina pronto per subentrare. Restano indisponibili, causa Covid-19, Luis Alberto, Lazzari e Anderson. Non convocato Marusic

Il match sarà arbitrato da Daniele Chiffi. Gli assistenti saranno Tegoni e Pagliardini con Prontera quarto uomo. Al Var ci sarà Massa assistito da Alassio come AVar.

Torino-Lazio, le formazioni ufficiali

TORINO (4-3-1-2): 39 Sirigu; 27 Vojvoda, 4 Lyanco, 3 Bremer, 13 Rodriguez; 23 Meité, 88 Rincon, 77 Linetty; 7 Lukic; 9 Belotti, 24 Verdi. 

PANCHINA: Ansaldi, Bonazzoli, Buongiorno, Edera, Gojak, Milinkovic, Murru, N’Koulou, Rosati, Segre, Singo, Vianni

ALLENATORE: Giampaolo.

LAZIO (3-5-2): 25 Reina; Luiz Felipe, 14 Hoedt, 33 Acerbi; 4 Patric, 7 Pereira, 16 Parolo, 21 Milinkovic-Savic, 96 Fares; 94 Muriqui, 11 Correa.

ALLENATORE: Strakosha, Alia, Franco, Akpa Akpro, Armini, Ndrecka, Novella, Cataldi, Leiva, Caicedo, Moro, Immobile

ALLENATORE: S. Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui