Ascoli-Venezia, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Ascoli-Venezia, sfida che chiude la 32° giornata di Serie B. Dirigerà l’incontro l’arbitro Ivano Pezzuto della sezione di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Mastrodonato e Di Giacinto, e dal quarto uomo Mucera. VAR e AVAR saranno rispettivamente Mazzoleni e Miele. Calcio d’inizio alle ore 16:15 allo Stadio “Cino e Lillo Del Duca” di Ascoli Piceno.

La gara che mette la parola fine al 32° turno di Serie B vedrà affrontarsi due squadre in situazioni di classifica completamente diverse, ma con la stessa voglia di lottare per centrare i propri obiettivi: Ascoli e Venezia. In terzultima posizione, la compagine marchigiana è alla ricerca di punti preziosi per sperare ancora nella zona play-out. Ottenere un successo quest’oggi dopo la sconfitta di La Spezia, infatti, permetterebbe agli uomini di Carrera di allontanarsi momentaneamente dalla “zona rossa” di classifica, riaprendo un finale di stagione che si prospetta ricco di sorprese. Davanti però, i bianconeri avranno un Venezia in piena corsa per il ritorno in massima serie e pronto a tutto pur di tornare alla vittoria. Il Picchio, allo stesso tempo, dovrà tener conto anche di pesanti indisponibilità per questo match così delicato.

Anche il Venezia proverà a tutti i costi ad uscire dal campo con i tre punti dopo l’inaspettato passo falso casalingo contro la Reggiana. Una sconfitta che considerando anche i risultati delle altre pretendenti alle prime due posizioni, ha fatto scivolare i lagunari in quarta posizione a quattro punti di svantaggio dal Como. La gara di questo pomeriggio, infatti, è assolutamente da non sbagliare per gli uomini di Vanoli per continuare a sperare nel ritorno diretto in massima serie. L’ex allenatore dello Spartak Mosca si affiderà alla sua formazione migliore per avere la meglio sui padroni di casa.

Ascoli-Venezia, le formazioni ufficiali

ASCOLI (3-5-2): Vázquez; Mantovani, Bellusci, Quaranta; Falzerano, Masini, Di Tacchio, Giovane, Zedaka; Duris, Pablo Rodríguez.

PANCHINA: Viviano, Sciammarella, Rossi, Caligara, Streng, D’Uffizi, Väisänen, Adjapong, Milanese, Valzania, Tavcar, Maiga Silvestri.

ALLENATORE: Massima Carrera.

VENEZIA (3-5-2): Joronen; Svoboda, Idzes, Sverko; Candela, Busio, Tessmann, Andersen, Zampano; Olivieri, Gytkjaer.

PANCHINA: Bertinato, Grandi, Pierini, Modolo, Altare, Jajalo, Bjarkason, Cheryshev, Lella, Ullmann.

ALLENATORE: Paolo Vanoli.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui