Benevento-Spezia, le formazioni ufficiali: Sau dal 1′

0
Benevento-Spezia, le formazioni ufficiali: Sau dal 1′

Sfida tra neopromosse quella tra Benevento e Spezia, valida per la settima giornata di Serie A (di seguito le formazioni ufficiali). I sanniti vogliono interrompere una striscia negativa di tre sconfitte consecutive (quattro con la Coppa Italia) arrivate contro Roma, Napoli e Verona. I sei punti in altrettante partite sono comunque un bottino non da poco per una squadra che dovrà lottare fino all’ultimo per la salvezza. Gli ultimi due precedenti tra i campani e i bianconeri sono a favore della squadra di Inzaghi, che l’anno scorso in Serie B ha vinto entrambe le sfide.

Lo Spezia non ha ancora trovato la prima vittoria in casa in Serie A, ma il primo successo è arrivato sul campo dell’Udinese e questa sera i liguri cercheranno il bis. Sono cinque i punti raccolti in sei giornate, un avvio di stagione comunque abbastanza positivo per una squadra che disputa la massima serie per la prima volta. La squadra di Italiano è reduce dalla sconfitta per 1-4 contro la Juventus, restando comunque in partita sul risultato di parità fino all’ingresso decisivo di Cristiano Ronaldo che ha regalato il successo alla Vecchia Signora.

Arbitra l’incontro Gianluca Aureliano della sezione di Bologna, assistito da Valeriani e Marchi. Quarto uomo Di Martino, al VAR Di Bello e AVAR Di Vuolo. Fischio d’inizio ore 18,00 allo stadio “Ciro Vigorito” di Benevento.

Benevento-Spezia, le formazioni ufficiali

Solo una novità per mister Inzaghi rispetto alla gara col Verona: sulla trequarti, alle spalle dell’unica punta Lapadula, Sau sostituisce lo squalificato Caprari (out 2 giornate). Assenti Barba e Iago Falque. Tre cambi invece per lo Spezi rispetto al match contro la Juve: in mezzo al campo c’è Estevez, nel tridente d’attacco titolari Agudelo e Gyasi. Lunghissima la lista degli assenti per mister Italiano: indisponibili Verde, Farias, Bartolomei, Sala, Zoet, Erlic, Acampora, Maggiore, Mattiello, Ramos, Mastinu, Galabinov.

BENEVENTO (4-3-2-1): 1 Montipò; 3 Letizia, 15 Glik, 5 Caldirola, 18 Foulon; 29 Ionita, 28 Schiattarella, 14 Dabo; 19 R. Insigne, 25 Sau; 9 Lapadula.

PANCHINA: 12 Manfredini, 22 Lucatelli, 13 Tuia, 11 Maggio, 16 Improta, 6 Basit, 20 Di Serio, 8 Tello, 10 Viola, 21 Moncini.

ALLENATORE: Filippo Inzaghi.

SPEZIA (4-3-3): 94 Provedel; 21 Ferrer, 19 Terzi, 22 Chabot, 20 S. Bastoni; 24 Estevez, 8 M. Ricci, 26 Pobega; 80 Agudelo, 18 Nzola, 11 Gyasi.

PANCHINA: 12 Krapikas, 77 Rafael, 39 Dell’Orco, 34 Ismajli, 20 Bastoni, 69 Vignali, 27 Deiola, 5 Marchizza, 6 Mora, 10 Agoume, 91 Piccoli, 88 Leo Sena.

ALLENATORE: Vincenzo Italiano.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui