Carfora-Benevento: la nuova generazione è già qui

0
Carfora-Benevento: la nuova generazione è già qui

Spesso la critica che viene mossa al movimento calcistico italiano è che non si lascia tanto spazio ai giovani. La verità, però, è che un giovane, quando in forma e le doti atletiche e tecniche lo permettono, gioca. Il caso più recente è quello di Lorenzo Canfora in campo con il Benevento nella partita di Serie B, persa contro il Südtirol. Lorenzo ha 17 anni compiuti da poco più di un mese ed è stato convocato da mister Stellone per la partita casalinga delle Streghe lo scorso 1 marzo. Sotto di una rete, Stellone ha inserito in campo anche Lorenzo a inizio secondo tempo. Carfora infatti è il trascinatore del Benevento Under-17, con 18 reti e 6 assist in 19 gare di campionato. Il Benevento ha poi perso la partita per 0-2. Canfora però è diventato il più giovane esordiente di sempre nella storia della Serie B.

carfora-benevento Carfora-Benevento: la nuova generazione è già qui
La scorsa giornata di Serie B, il giovane Lorenzo Carfora ha fatto il suo esordio con la prima squadra del Benevento. Tra i pari età ha già messo a segno 18 gol in 19 partite di campionato.

Carfora al Benevento è solo l’ultimo della lista

In realtà possiamo stupirci per la giovane età in relazione al talento. Ma ormai il mito dei calciatori della primavera che non giocano in prima squadra è sfatato già da un pezzo. Anche la Serie A è piena di canterani su quasi ogni campo. Pensate anche solo a Baldanzi, gioiellino dell’Empoli che ha anche segnato un gran gol nella vittoria contro l’Inter. Altro esempio è l’Atalanta di Gasperini che a inizio stagione schierava una difesa formata da Okoli e Scalvini. 21 anni il primo, 19 il secondo. Ultimo esordiente nella massima Serie è stato Enzo Barrenechea, talento della primavera bianconera e titolare nel Derby della Mole. Smettiamola quindi. Perché i giovani di qualità, giocano.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui