Celtic-Shakhtar Donetsk, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Celtic e Shakhtar Donetsk, valida per la quinta giornata del gruppo F. La compagine scozzese è l’unica a non aver ancora registrato vittorie nel girone: l’unico punto in classifica è arrivato nella gara di andata contro gli avversari odierni. 1-1 il risultato finale di quella gara, con la rete degli ucraini firmata da Mudryk in risposta al vantaggio ospite grazie all’autorete di Bondarenko. I biancoverdi sono già fuori dalla corsa per gli ottavi di finale, l’unico obiettivo raggiungibile è il terzo posto per andare in Europa League. Per riuscirci, il Celtic dovrebbe vincere oggi e ottenere almeno un pareggio contro il Real Madrid nell’ultimo turno. Non basterebbe comunque, perchè servirebbe anche una contemporanea sconfitta degli ucraini contro il Lipsia.

Lo Shakhtar Donetsk è terzo in classifica con 5 punti, a una sola lunghezza di distanza dalla compagine tedesca e quattro dai campioni d’Europa in carica. Proprio nell’ultimo turno disputato, gli ucraini hanno visto sfumare una preziosa vittoria al 95’ contro il Real, ottenendo solo un pareggio. Per qualificarsi agli ottavi allo Shakthar basteranno quattro punti nelle ultime due giornate: l’ultimo passaggio del turno ai gironi risale all’edizione 2017/18, quando gli ucraini non riuscirono ad andare ai quarti fermandosi contro la Roma. In campionato, gli arancioneri vengono da sei vittorie consecutive e sono secondi in classifica. Inoltre hanno giocato una gara in meno rispetto alla capolista Dnipro, avanti di tre punti.

Squadra arbitrale tutta olandese: dirige Serdar Gözübüyük, assistenti Joost van Zuilen e Johan Balder; quarto uomo Jeroen Manschot, al VAR c’è Dennis Higler mentre l’assistente VAR è Pol van Boekel. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Celtic Park” di Glasgow.

Celtic-Shakhtar Donetsk, le formazioni ufficiali

CELTIC (4-2-3-1): 1 Hart; 88 Juranovic, 20 Carter-Vickers, 6 Jenz, 3 Taylor; 33 O’Riley, 41 Hatate; 11 Abada, 9 Hakšabanović, 7 Giakoumakis; 8 Furuhashi.

PANCHINA: 29 Bain, 31 Siegrist, 13 Mooy, 14 Turnbull, 16 McCarthy, 25 Bernabei, 28 Abildgaard, 38 Maeda, 49 Forrest, 56 Ralston.

ALLENATORE: Ange Postecoglou.

SHAKHTAR DONETSK (4-5-1): 81 Trubin; 23 Taylor, 5 Bondar, 22 Matviyenko, 15 Mykhaylichenko; 11 Zubkov, 21 Bondarenko, 6 Stepanenko, 8 Sudakov, 10 Mudryk; 2 Traoré.

PANCHINA: 1 Shevchenko, 30 Pyatov, 4 Kryvtsov, 7 Totovytskyi, 14 Sikan, 16 Kryskiv, 17 Djurasek, 19 Kulakov, 20 Topalov, 26 Konoplia, 32 Kozik, 34 Petriak.

ALLENATORE: Igor Jovićević.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui