Conte-Tottenham: avventura al capolinea?

0
Conte-Tottenham: avventura al capolinea?

I rumours aumentano: Antonio Conte appare sempre più lontano dalla panchina del Tottenham. Se l’addio a fine stagione appare inevitabile, non è improbabile pensare che si possa arrivare addirittura all’esonero. Specialmente dopo le dichiarazioni al veleno nel post partita contro il Southampton.

Conte-Tottenham, gli sviluppi

In seguito al 3-3 patito in rimonta  dai Saints, il tecnico salentino è letteralmente esploso in conferenza stampa.La società ha responsabilità sul mercato, gli allenatori vengono qui e hanno la responsabilità. Dove sono i giocatori? Non vogliono giocare sotto pressione, sotto stress. La storia del Tottenham è questa, in 20 anni non si è mai vinto nulla. Perché?“. Parole che non sono affatto piaciute alla dirigenza, che si è sentita sotto attacco, e ai giocatori, con malumori prevedibili all’interno del gruppo. una situazione sempre più al limite.

Secondo quanto riportato da Sky Sports, i vertici Spurs si sarebbero presi 48 ore per decidere il futuro del tecnico, sebbene ad oggi tutto sembri assai compromesso. Nemmeno i risultati, in fin dei conti, sono dalla parte di Conte. In Premier League quarto posto, ma con il Newcastle a -2 e con due match da recuperare. In Champions League, dopo aver passato a fatica la fase a gironi, sono usciti di scena contro il Milan. Fuori al terzo turno, invece, in FA Cup, per mano del Portsmouth, compagine che milita in League One. Tutto appeso ad un filo.

Nel frattempo, tuttavia, non mancano gli estimatori del pugliese. L’Inter, in caso di divorzio con Simone Inzaghi, potrebbe seriamente prendere in considerazione il ritorno di Conte, che permise di festeggiare lo scudetto nel 2020/2021. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui