Juventus-Barcellona, Koeman: «Potevamo chiuderla prima»

0

Il Barcellona di Ronald Koeman trionfa a Torino contro una Juventus che non riesce a trovare il gol. I blaugrana non perdono tempo a mettere in difficoltà gli avversari, segnando subito il gol del vantaggio con Ousmane Dembele. Il match viene poi chiuso definitivamente subito dopo i 90 minuti, quando Messi sigla lo 0-2 dal dischetto. Grazie a questa seconda vittoria consecutiva, i blaugrana sono attualmente primi nella classifica del girone di Champions.

Juventus-Barcellona, Koeman: «Potevamo chiuderla prima»

La gara è stata dominata dal Barcellona, e Koeman può esserne solo soddisfatto. Tuttavia, nelle dichiarazioni post partita il tecnico olandese ci tiene a specificare che si poteva fare di più. «Sono molto soddisfatto della prestazione, potevamo chiudere prima la gara per quello che abbiamo creato. La squadra ha avuto tante occasioni, potevamo segnare decisamente più gol ed il risultato sarebbe stato più largo. Abbiamo giocato una partita di personalità contro una grande squadra a livello europeo».

Ronald Koeman spende qualche parola anche sulle scelte in campo: «Griezmann? È stato sfortunato. Non poteva fare meglio rispetto a quello che ha fatto. De Jong centrale? Siamo un po’ limitati nelle scelte nel reparto difensivo in questo momento. Frenkie aveva ricoperto quel ruolo in Olanda, sapevo che poteva fare molto bene anche in quella posizione».

L’ultimo commento riguarda Josep Maria Bartomeu, che da poco ha lasciato l’incarico di presidente del Barcellona: «È una questione che non ci deve riguardare, dobbiamo pensare a mettere le nostre energie solo sul campo. Stasera i ragazzi sono stati molto bravi nella gestione del match».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui