Ligue 1, giornata 33: PSG e Monaco crollano in casa

0
Ligue 1, giornata 33: PSG e Monaco crollano in casa

Il Marsiglia accorcia sul primo posto nella giornata 33 di Ligue 1, approfittando della sconfitta casalinga del PSG contro il Lorient. Anche il Monaco crolla tra le mura amiche, il Lille si avvicina al quarto posto e il Lione non molla l’inseguimento alla zona Europa. L’Angers retrocede in Ligue 2 con cinque turni di anticipo, missione salvezza complicata per Ajaccio e Troyes. Rinviate le sfide Tolosa-Lens (martedì 2 maggio) e Brest-Nantes (mercoledì 3 maggio) per la finale della Coppa di Francia disputata il 29 aprile e vinta 5-1 dai Violets contro i gialloverdi.

Ligue 1, giornata 33: PSG-Lorient 1-3, Marsiglia-Auxerre 2-1

Colpaccio del Lorient che torna al successo dopo cinque partite vincendo 1-3 sul campo del Paris Saint-Germain, costretto allo stop dopo tre vittorie consecutive. Aprono le danze gli arancioneri al 15’ con Le Fée che calcia sotto la traversa a centro area, poi Hakimi viene espulso al 20’ e lascia in dieci uomini i parigini per oltre un’ora. Mbappé pareggia al 29’ sfruttando un’indecisione della difesa ospite, ma al 39’ Yongwa firma il nuovo vantaggio del Lorient con un tap-in da pochi passi. Dieng cala il tris all’88’ in campo aperto.

Rimonta del Marsiglia che batte 2-1 l’Auxerre e conquista la terza vittoria consecutiva, costringendo gli avversari allo stop dopo quattro risultati utili di fila. Ospiti in vantaggio al 33’ con un gol pazzesco di Touré, che calcia al volo da fuori area. I padroni di casa firmano il sorpasso in pochi minuti: al 75’ pareggia Ünder con un destro in area all’angolino e Sánchez segna al 77’ con un diagonale.

Monaco-Montpellier 0-4, Lille-Ajaccio 3-0, Strasburgo-Lione 1-2

Crollo del Monaco che subisce un pesante 0-4 tra le mura amiche contro il Montpellier, giunto alla seconda vittoria consecutiva. Per i monegaschi, invece, è la seconda sconfitta di fila. Determinante la doppietta di Nordin, che apre le marcature al 28’ con un sinistro a giro nell’angolino basso dopo una bella giocata e firma il tris al 72’ con un’azione fotocopia. Nel mezzo c’è il raddoppio di Maouassa al 65’ con un sinistro in area sul primo palo, cala il poker Mavididi al 79’ con una conclusione potente a centro area.

Terzo risultato utile di fila per il Lille che batte 3-0 l’Ajaccio e si avvicina alla zona Europa League, distante solo due punti. I biancorossi, invece, subiscono la settima sconfitta nelle ultime otto partite. Sugli scudi André Gomes con una doppietta: vantaggio al 22’ con un gran destro a giro da fuori area e raddoppio al 33’ con un sinistro all’angolino in area. Cala il tris Cabella al 37’ con un tap-in a porta vuota.

Nell’anticipo di giornata il Lione conquista la quarta vittoria nelle ultime cinque partite battendo 1-2 in trasferta il Strasburgo, che si ferma dopo due successi di fila. Vantaggio del Racing al 15’ con la zampata di Sanson, pareggia Lukeba (espulso nel recupero finale) al 32’ con una ribattuta da pochi passi dopo la respinta del portiere. Caqueret completa la rimonta al 36’ con un destro di prima intenzione in area.

Rennes-Angers 4-2, Clermont-Reims 1-0, Troyes-Nizza 0-1

Il Rennes resta a tre punti dalla zona Europa battendo 4-2 l’Angers, che subisce la terza sconfitta consecutiva e retrocede aritmeticamente in cadetteria. Vantaggio dei bianconeri al 19’ grazie a un rigore di Bentaleb, pareggia Gouiri al 25’ con una zampata da pochi passi. Rimonta completata al 35’ con l’autorete clamorosa di Hountondji, ma al 42’ gli ospiti pareggiano con un colpo di testa di Niane. La doppietta di Doku regala il successo ai rossoneri: tris al 54’ con un destro al volo in area e poker all’84’ con una conclusione sul primo palo dopo aver saltato due avversari.

Prosegue l’ottimo momento del Clermont che ottiene la quinta vittoria consecutiva battendo 1-0 il Reims, giunto alla terza sconfitta di fila. Gol decisivo di Kyei al 4’ con un tap-in a centro area. I padroni di casa chiudono la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Wieteska all’80’. Vince con lo stesso risultato anche il Nizza, che sul campo del Troyes torna a muovere la classifica dopo tre sconfitte di fila. Quarta sconfitta nelle ultime cinque partite per i padroni di casa, che incassano la rete di Boudaoui dopo due minuti: destro vincente da fuori area.

Ligue 1, giornata 33: la classifica

classifica-33esima-giornata-1 Ligue 1, giornata 33: PSG e Monaco crollano in casaclassifica-33esima-giornata-2 Ligue 1, giornata 33: PSG e Monaco crollano in casa

Ligue 1, il programma della giornata 34

programma-giornata-34 Ligue 1, giornata 33: PSG e Monaco crollano in casa

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui