Ligue 1, giornata 38: rimonta del Nizza, Bordeaux retrocesso

0
Ligue 1, giornata 38: rimonta del Nizza, Bordeaux retrocesso

Si chiude con la giornata 38 la Ligue 1 della stagione 2021/22. Il PSG chiude con una goleada ai danni del Metz, retrocesso in Ligue 2: a raggiungere i granata è anche il Bordeaux, che nonostante il successo esterno con il Brest chiude all’ultimo posto. Pareggio preziosissimo per il Saint-Etienne, che si giocherà lo spareggio retrocessione/promozione contro l’Auxerre che ha vinto i playoff nel campionato cadetto. Rimonta strepitosa del Nizza che va in Conference League, il Renne si guadagna l’Europa League mentre il Monaco disputerà i preliminari di Champions League. Ai gironi, invece, il Marsiglia che chiude al secondo posto.

Ligue 1, giornata 38: PSG-Metz 5-0, Marsiglia-Strasburgo 4-0

Kylian Mbappé festeggia con una sontuosa tripletta il rinnovo fino al 2025, contribuendo al successo per 5-0 del Paris Saint-Germain contro il Metz che dopo tre stagioni in massima serie retrocede in cadetteria. Il fuoriclasse francese vince il titolo di capocannoniere con 28 reti ed è anche il miglior uomo-assist del campionato (17). Mbappé apre le danze al 25’ saltando il portiere e raddoppia al 28’ con un tiro deviato, poi al 31’ Neymar firma già il terzo gol con uno scavetto. Mbappé realizza la tripletta al 50’ sfruttando un pasticcio della difesa ospite, poi al 58’ il Metz resta in dieci uomini per l’espulsione di Traoré. Al 67’ c’è gloria anche per Di Maria (alla sua ultima gara con i parigini) che da due passi non sbaglia.

Missione compiuta per il Marsiglia, che travolge 4-0 il Strasburgo e chiude la stagione al secondo posto qualificandosi per la fase a gironi di Champions League. Nulla da fare per il Racing, che scivola in sesta posizione e resta fuori dalla zona europea. Vantaggio di Gerson al 32’ con un diagonale imprendibile, raddoppia Ünder al 73’ concludendo una bella ripartenza. Doppietta di Gerson all’89’ con un sinistro da fuori area che il portiere non riesce a deviare nel migliore dei modi, e al 93’ poker di Bakambu con un tap-in da pochi passi dopo una respinta incerta di Sels.

Lens-Monaco 2-2, Lille-Rennes 2-2, Reims-Nizza 2-3

Anche il Monaco giocherà in Champions, partendo però dai preliminari dopo aver chiuso al terzo posto. I biancorossi pareggiano 2-2 sul campo del Lens, che sognava l’Europa ma chiude comunque in settima posizione certificando la stagione molto positiva. Padroni di casa in vantaggio al 30’ con una ribattuta di Frankowski dopo una respinta del portiere, al 34’ però pareggia Badiashile con una zampata sugli sviluppi di un corner. Ben Yedder (vice capocannoniere con 25 reti) completa la rimonta al 62’ con un colpo di testa, ma al 96’ Ganago nega la vittoria al Monaco risolvendo una mischia in area.

Finisce 2-2 anche la sfida tra Lille e Rennes. I Mastini chiudono al decimo posto, mentre i rossoneri si guadagnano l’Europa League avendo chiuso in quarta posizione. Padroni di casa avanti all’11’ con una zampata di Weah dopo una respinta rivedibile del portiere, poi al 41’ pareggia Bourigeaud con un destro di controbalzo. Weah firma la doppietta personale all’88’ svettando di testa, ma al 93’ Guirassy realizza il pareggio con un colpo di testa da pochi passi.

Il Nizza chiude al quinto posto e nella prossima stagione disputerà la Conference League, grazie al successo per 2-3 in rimonta sul campo del Reims, che conclude invece al 12° posto. Doppio vantaggio dei padroni di casa, che aprono le danze al 9’ con un fendente di Ekitike da fuori area e firmano il bis al 17’ con un tiro a giro di Doumbia ancora dalla distanza. Nell’ultimo quarto d’ora di gara si scatena Delort, realizzando una tripletta in appena sette minuti. Accorcia le distanze al 75’ su rigore e pareggia al 77’ con un sinistro sotto l’incrocio. Sorpasso completato all’82’ con un colpo di testa da pochi passi.

Clermont-Lione 1-2, Nantes-Saint-Etienne 1-1, Angers-Montpellier 2-0

Quarta vittoria nelle ultime cinque giornate per il Lione che si impone per 1-2 in casa del Clermont, che si piazza in quartultima posizione ma era già salvo da un turno. L’Olympique chiude il campionato all’ottavo posto, fuori dalla zona Europa. Vantaggio ospite con un colpo di testa di Dembélé al 26’, raddoppia Aouar al 49’ con un destro piazzato in area. Bayo riapre il match al 59’ ribadendo in rete un rigore parato da Lopes.

Saint-Etienne Ligue 1, giornata 38: rimonta del Nizza, Bordeaux retrocesso

Dopo quattro sconfitte consecutive, il Saint-Etienne ottiene il punto decisivo per giocarsi lo spareggio retrocessione/promozione grazie al pareggio per 1-1 a domicilio del Nantes, che conclude il campionato al nono posto. Gialloverdi in vantaggio al 29’ con un rigore trasformato da Blas, pareggia Hamouma al 79’ con un tap-in a porta vuota. Finisce con lo stesso risultato anche la sfida tra Lorient e Troyes, entrambe già salve da una giornata. Ospiti avanti al 22’ con un destro preciso di Touzghar, al 74’ pareggia Laurienté con un tocco a superare il portiere in uscita. All’85’ espulso Kaboré nelle fila del Troyes.

Nella giornata 38 di Ligue 1 l’Angers chiude la stagione al 14° posto battendo 2-0 il Montpellier, che si piazza una posizione più in alto ma senza vittorie per la nona gara consecutiva. Vantaggio di Mangani al 45’ su calcio di rigore, raddoppia Pereira Lage al 67’ con un gran diagonale dopo una bella giocata personale.

Brest-Bordeaux 2-4

Una vittoria molto triste per il Bordeaux, che nonostante il 2-4 sul campo del Brest chiude la stagione all’ultimo posto e retrocede in Ligue 2. I bretoni concludono all’11° posto con la terza sconfitta consecutiva. Girondini avanti al 14’ con una zampata di Mangas tutto solo in area, ma al 16’ pareggia Mounié con uno spettacolare destro al volo sotto la traversa. Mara riporta avanti gli ospiti al 32’ con un tocco a porta vuota dopo una respinta rivedibile del portiere, e due minuti dopo ecco il nuovo pareggio a firma di Belaïli con un colpo di testa da calcio d’angolo. Nella ripresa doppietta di Mara al 73’ toccando a porta vuota dopo una parata del portiere, e al 75’ arriva il poker di Dilrosun che scappa a un avversario e batte il portiere con un sinistro preciso.

Ligue 1, giornata 38: la classifica finale

  1. Paris Saint-Germain 86 (gironi di Champions League)
  2. Marsiglia 71 (gironi di Champions League)
  3. Monaco 69 (preliminari di Champions League)
  4. Rennes 66 (gironi di Europa League)
  5. Nizza 66 (preliminari di Conference League)
  6. Strasburgo 63
  7. Lens 62
  8. Lione 61
  9. Nantes 55
  10. Lille 55
  11. Brest 48
  12. Reims 46
  13. Montpellier 43
  14. Angers 41
  15. Troyes 38
  16. Lorient 36
  17. Clermont 36
  18. Saint-Etienne 32 (spareggio retrocessione/promozione)
  19. Metz 31 (retrocesso)
  20. Bordeaux 31 (retrocesso)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui