Olimpiu Morutan: un talento cristallino per il Pisa

0

La Serie B, dopo la sosta, è pronta a ripartire. Nella prima parte di campionato l’equilibrio, come dimostra la classifica molto corta, l’ha fatta da padrone. Spesso, infatti, ci è voluta la giocata del singolo per risolvere le partite. Uno dei giocatori più decisivi da questo punto di vista è stato sicuramente Olimpiu Morutan, talento cristallino del Pisa. Il trequartista rumeno è arrivato in Toscana la scorsa estate dal Galatasaray in prestito con diritto di riscatto che diventerà obbligo al verificarsi di determinate condizioni. I toscani, nonostante il riscatto del calciatore sia fissato a ben 5,5 milioni, sono riusciti ad accaparrarsi un vero gioiello.

Olimpiu Morutan, un talento cristallino al servizio del Pisa

Il Pisa, dopo un inizio di campionato in sordina, si è ripreso alla grande con il ritorno in panchina di Luca D’Angelo. I nerazzurri ora sono quinti in classifica con 29 punti grazie ad un’incredibile striscia positiva di 14 risultati utili consecutivi. Il contributo del mancino classe ’99 è stato fondamentale: il tecnico è riuscito a valorizzare il suo talento cristallino posizionandolo dietro le due punte nel 4-3-1-2 oppure trequartista di destra nel 4-3-2-1. Morutan, nonostante sia alla sua prima esperienza in Italia, non ci ha messo molto a prendersi la scena. Il suo mancino fatato e il suo baricentro basso gli permettono di fare giocate di categoria superiore. In più, non ha dimostrato soltanto di avere straordinarie qualità tecniche e abilità nello stretto ma anche intelligenza tattica e grande spirito di sacrificio. 

Le statistiche del fantasista rumeno 

Fin ad ora il folletto rumeno ha collezionato 17 presenze, 4 gol e 7 assist, statistica che lo vede primeggiare insieme a Tremolada del Modena. I suoi compagni sanno di poter fare affidamento su di lui e sulle sue qualità che lo rendono ormai un leader tecnico e un trascinatore per i nerazzurri. 

Olimpiu Morutan: un talento cristallino per il Pisa

La strategia del Pisa per il riscatto del suo gioiello

Il Pisa con il suo talento cristallino può sognare la Serie A, sfumata l’anno scorso nella finale playoff persa con il Monza. Pertanto la dirigenza del club toscano, intenzionata a rilevare interamente il cartellino del calciatore, è al lavoro con i dirigenti del Galatasaray per abbassare il riscatto. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui