Ritiro Maxi Lopez: “è stato un viaggio bellissimo”

0

Ci sono giocatori conosciuti più per le vicende che trascendono il calcio che per la propria carriera. Questo è anche il caso di Maxi Lopez, coinvolto nel triangolo amoroso con Wanda Nara e Mauro Icardi che ha recentemente annunciato il suo ritiro.

Non bisogna però dimenticare il giocatore che, al di fuori dei giornali, è riuscito ad avere un percorso calcistico di tutto rispetto. Un attaccante forte fisicamente, molto abile nel giocare di sponda e liberare spazi, oltre che dotato di un buon tiro.

A 37 anni ha concluso la sua carriera in Lega Pro con la Sambenedettese. “Grazie a tutti per avermi aiutato a realizzare il mio sogno. È stato un viaggio bellissimo…”. Con queste parole Maxi Lopez ha annunciato il suo ritiro e salutato il mondo del calcio.

Vedremo se ci sarà ancora spazio per lui nel mondo del rettangolo verde magari sotto un’altra veste, senza più scarpini ma magari dietro una scrivania o seduto in panchina.

Ritiro Maxi Lopez: "è stato un viaggio bellissimo"

La carriera di Maxi Lopez prima del ritiro

Come dicevamo la carriera di Maxi Lopez è stata di tutto rispetto, infatti dopo aver esordito in prima squadra con il River Plate e averci trascorso dal 2001 al 2004, comincia il viaggio in Europa.

È proprio nel vecchio continente che trascorre quasi tutta la sua vita calcistica, e i primi a credere in lui sono i dirigenti del Barcellona. È proprio in Catalogna che trascorre le prime due stagioni lontano dal Sud America.

Non gioca molto ma ci trascorre comunque due stagioni e vince due campionati e una Champions League. Per trovare la sua vera patria calcistica dobbiamo però spostarci in Italia, dove trascorre gran parte della sua carriera fino a concluderla in Lega Pro con la Sambenedettese.

Alla fine i numeri parlano per lui: 416 presenze coronate da 107 gol messi a referto, non male per un attaccante di cui troppo spesso si è sentito parlare solo in contesti esterni al calcio giocato. Buon proseguimento e buona fortuna Maxi Lopez!

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui