Roma-Benevento, formazioni ufficiali: Dzeko contro Lapadula

0

Secondo impegno stagionale in casa per la Roma che in serata ospita il neopromosso Benevento (di seguito le formazioni ufficiali). Giallorossi reduci da un buon avvio di stagione, nonostante il ko a tavolino contro il Verona, grazie al pareggio contro la Juventus e alla vittoria di Udine. La squadra di Fonseca vuole i tre punti anche per prepararsi nel migliore dei modi alla prima sfida dei gironi di Europa League in programma giovedì contro gli svizzeri dello Young Boys. L’obiettivo di Dzeko e compagni è disputare una buona competizione e, nel contempo, lottare in campionato per un posto in Champions League, obiettivo sfumato l’anno scorso.

Il Benevento non vuole essere la cenerentola della Serie A né partire già battuto questa sera. La squadra allenata da Pippo Inzaghi ha già dimostrato, nelle prime tre giornate, di essere tutta un’altra storia rispetto ai sanniti di tre stagioni fa: lo dimostrano le due vittorie in tre gare e la volontà di giocarsela a viso aperto con tutti gli avversari. I giallorossi vogliono inoltre ottenere i primi punti contro la Roma: negli unici due precedenti con i capitolini, i campani hanno sempre perso.

Arbitra l’incontro Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta, assistito da Del Giovane e Galetto. Quarto uomo Piccinini, al VAR Mazzoleni e AVAR Fiorito. Fischio d’inizio ore 20,45 allo stadio “Olimpico” di Roma.

Roma-Benevento, le formazioni ufficiali

Nell’undici iniziale della Roma solo una novità rispetto alla gara di Udine: in difesa gioca Cristante vista l’assenza per l’infortunio di Smalling. Nel Benevento due novità rispetto al turno precedente: a centrocampo fuori Hetemaj e dentro Dabo, in attacco c’è Lapadula dal 1′.

ROMA (3-4-2-1): 83 Mirante; 23 Mancini, 4 Cristante, 3 Ibanez; 18 Santon, 17 Veretout, 7 Pellegrini, 37 Spinazzola; 77 Mkhitaryan, 11 Pedro; 9 Dzeko.

PANCHINA: 63 Boer, 13 Pau Lopez, 20 Fazio, 24 Kumbulla, 5 Juan Jesus, 33 Bruno Peres, 55 Darboe, 14 Villar, 21 Mayoral, 31 Carles Perez, 59 Zalewski.

ALLENATORE: Paulo Fonseca.

BENEVENTO (4-3-2-1): 1 Montipò; 3 Letizia, 5 Caldirola, 15 Glik, 18 Foulon; 29 Ionita, 28 Schiattarella, 14 Dabo; 44 Iago Falque, 17 Caprari; 9 Lapadula.

PANCHINA: 22 Lucatelli, 12 Manfredini, 11 Maggio, 58 Pastina, 13 Tuia, 6 Basit, 56 Hetemaj, 8 Tello, 20 Di Serio, 16 Improta, 19 R. Insigne, 25 Sau.

ALLENATORE: Filippo Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui