Serie A 2023/24, 13^ giornata: le decisioni del Giudice Sportivo

0
giudice sportivo serie a

All’indomani della 13^ giornata di campionato, il Giudice Sportivo ha reso noto il consueto comunicato settimanale in vista del prossimo turno. Ciò che rimbalza immediatamente all’occhio è l’assenza di calciatori squalificati. L’unico nome da segnalare in questo dispositivo è quello di Salvatore Foti, viceallenatore della Roma, mandato anzitempo negli spogliatoi per eccesso di proteste nei confronti dell’arbitro. Il secondo di José Mourinho dovrà perciò scontare due giornate di squalifica.

Gli altri provvedimenti del Giudice Sportivo: 9 nuovi diffidati in Serie A

Se la situazione relativa agli squalificati non ha portato alcuna novità, il Giudice Sportivo ha invece aggiornato quella riguardante i nuovi diffidati in Serie A. In particolare sono 9 i calciatori che, in caso di ulteriore ammonizione nel prossimo turno, incapperanno in squalifica, e tra questi spiccano Andrea Cambiaso della Juventus e Domenico Berardi del Sassuolo. Gli altri giocatori in questione sono invece Emmanuel Gyasi dell’Empoli, Ondrej Duda dell’Hellas Verona, Patrick Dorgu del Lecce, Giulio Maggiore della Salernitana, Raoul Bellanova e Karol Linetty del TorinoJoao Ferreira dell’Udinese. Ecco, nel dettaglio, l’elenco completo dei diffidati in Serie A dopo la 13^ giornata.

  • ATALANTA:
  • BOLOGNA: Michel Aebischer;
  • CAGLIARI:
  • EMPOLI: Matteo Cancellieri, Emmanuel Gyasi;
  • FIORENTINA: Giacomo Bonaventura;
  • FROSINONE: Enzo Barrenechea, Caleb Okoli;
  • GENOA: Koni De Winter, Ruslan Malinovskyi;
  • HELLAS VERONA: Ondrej Duda, Giangiacomo Magnani;
  • INTER:
  • JUVENTUS: Andrea Cambiaso, Federico Gatti;
  • LAZIO: Ciro Immobile, Mattia Zaccagni;
  • LECCE: Patrick Dorgu, Joan Gonzalez, Hamza Rafia;
  • MILAN: Yunus Musah;
  • MONZA: Pablo Marì;
  • NAPOLI: Jens Cajuste;
  • ROMA: Gianluca Mancini;
  • SALERNITANA: Giulio Maggiore;
  • SASSUOLO: Domenico Berardi;
  • TORINO: Raoul Bellanova, Karol Linetty;
  • UDINESE: Joao Ferreira.

Come di consueto, alle sanzioni nei confronti dei calciatori, si aggiungono quelle nei confronti delle società. In particolare, si segnalano 10.000 euro di ammenda nei confronti della Lazio, a causa del lancio di petardi e fumogeni da parte di alcuni sostenitori, uno dei quali ha lievemente ferito un vigile del fuoco. Lancio di oggetti alla base anche delle sanzioni nei confronti di Atalanta, Lecce e Napoli: queste società, in particolare, dovranno corrispondere un’ammenda, rispettivamente, di 5.000 i nerazzurri e di 1.500 euro i giallorossi e gli azzurri. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui