Serie B, giornata 21: cadono Venezia e Cittadella, allunga il Parma

0

Tra le squadre piazzate nelle zone alte della classifica sorridono in poche: nella giornata 21 di Serie B il Parma batte la Sampdoria al “Ferraris” e allunga a +6 sul Como, fermato sul pareggio dalla Reggiana. La Cremonese è a un punto dal secondo posto, si avvicina il Palermo mentre Venezia e Cittadella steccano in trasferta. Crolla il Catanzaro, avvicinando la Feralpisalò alla zona salvezza.

Serie B, giornata 21: Sampdoria-Parma 0-3, Reggiana-Como 2-2, Spezia-Cremonese 0-1, Brescia-Südtirol 1-1

Netto successo del Parma nell’anticipo di questo turno. I ducali battono 0-3 in trasferta la Sampdoria e ottengono la terza vittoria nelle ultime quattro partite. I blucerchiati, invece, perdono la terza gara nelle ultime quattro giornate. Man sigla il vantaggio al 41’ su calcio di rigore, poi al 44’ raddoppia Mihaila con un tap-in a centro area. Cala il tris Estévez al 70’ con un destro piazzato in area sul primo palo.

Dopo due vittorie il Como rallenta pareggiando 2-2 a domicilio della Reggiana, che ottiene il quarto risultato utile di fila. Vantaggio degli emiliani al 15’ con Gondo che incrocia col destro da pochi passi, poi al 37’ pareggia Gabrielloni con un colpo di testa in area piccola. Cutrone completa il sorpasso al 45’ con un sinistro nell’angolino a centro area, ma al 67’ Girma riporta la sfida in parità con un tiro deviato da fuori area.

Terza vittoria nelle ultime quattro partite per la Cremonese che si impone per 0-1 sul campo dello Spezia, giunto alla terza sconfitta nelle ultime quattro giornate. Decisivo il gol di Coda al 54’ con una conclusione da pochi passi. Restando in zona playoff finisce 1-1 la sfida tra Brescia (ottavo in classifica) e Südtirol, che rallentano dopo le rispettive vittorie nel turno precedente. Succede tutto nel secondo tempo: vantaggio dei bolzanini al 65’ con un colpo di testa di Pecorino sugli sviluppi di un corner, pareggia Borrelli all’81’ su calcio di rigore.

Palermo-Modena 4-2, Ternana-Cittadella 3-1, Lecco-Pisa 1-3

Balzo del Palermo al sesto posto grazie al successo per 4-2 contro il Modena, che subisce la terza sconfitta nelle ultime quattro partite. I Canarini non vincono in campionato da sei giornate. Vantaggio dei siciliani all’8’ con Segre che colpisce di testa a centro area, pareggia Battistella al 31’ con un altro colpo di testa da posizione centrale. Brunori riporta avanti i padroni di casa al 35’ con una conclusione in area all’angolino. Al 59’ ecco il nuovo pareggio firmato da Abiuso che colpisce di testa da pochi passi dopo una respinta del portiere. Soleri decisivo nel finale con una doppietta: tris all’88’ in scivolata anticipando il portiere in uscita e poker al 96’ con un tap-in ravvicinato.

Finisce dopo nove partite l’imbattibilità del Cittadella che perde 3-1 sul campo della Ternana. Gli umbri ritrovano la vittoria dopo tre partite. Umbri in vantaggio al 22’ grazie a un gran colpo di testa di Carboni a centro area, pareggia Pandolfi al 40’ con dribbling e conclusione in area sul primo palo. Lucchesi riporta avanti i padroni di casa al 46’ con un tap-in da pochi passi. Cala il tris Pereiro al 60’ con un sinistro a giro meraviglioso da fuori area. Show dell’ex Cagliari, decisivo all’esordio con un gol e due assist.

Quarto risultato utile consecutivo per il Pisa che vince 1-3 sul campo del Lecco, giunto alla seconda sconfitta di fila. Veloso porta in vantaggio i toscani al 30’ con una bella punizione che sorprende il portiere, poi al 74’ raddoppia Calabresi con un tap-in a centro area. Lepore accorcia le distanze all’82’ su calcio di rigore, ma all’85’ arriva il terzo gol degli ospiti con un diagonale preciso di Mlakar.

Feralpisalò-Catanzaro 3-0, Ascoli-Bari 2-2, Cosenza-Venezia 4-2

Vittoria importante della Feralpisalò in chiave salvezza: il Catanzaro crolla 3-0 e subisce la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate. Vantaggio di Kourfalidis al 5’ con un destro all’angolino da fuori area, raddoppia Compagnon al 60’ con una splendida giocata personale conclusa con un sinistro in area sul primo palo. Cala il tris La Mantia al 98’ su calcio di rigore.

Il Bari dilapida due reti di vantaggio pareggiando 2-2 sul campo dell’Ascoli nel match conclusivo di questo turno. Terzo pareggio nelle ultime quattro partite per i biancorossi, terzo consecutivo per i marchigiani che non vincono da quattro giornate. Grande avvio degli ospiti che sbloccano il match al 9’ con Sibilli su calcio di rigore e raddoppiano al 20’ con Edjouma. Nel secondo tempo arriva la reazione dei padroni di casa grazie alla doppietta di Mendes, che accorcia le distanze al 72’ su rigore e pareggia al 79’.

Dopo due sconfitte il Cosenza torna a muovere la classifica battendo 4-2 il Venezia, che si ferma dopo tre risultati positivi di fila. I calabresi non vincevano in campionato da sette partite. Partenza strepitosa dei padroni di casa che segnano tre gol in venti minuti: a sbloccare il match è Tutino al 10’ con un gran sinistro all’angolino da fuori area. Marras raddoppia al 19’ con una bella volée da pochi passi, e al 21’ segna ancora Tutino con una conclusione deviata da fuori area. Busio sveglia i lagunari al 24’ con un destro potente in area, ma all’81’ Tutino sigla il poker e la tripletta personale con un destro a giro in area. Gytkjaer rende meno amara la sconfitta dei veneti all’87’ con un tap-in da pochi passi.

Serie B, giornata 21: la classifica

Serie B, giornata 21: cadono Venezia e Cittadella, allunga il Parma

Serie B, giornata 21: cadono Venezia e Cittadella, allunga il Parma

Serie B, il programma della giornata 22

Serie B, giornata 21: cadono Venezia e Cittadella, allunga il Parma

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui