Serie C, Catania FC: conferenza stampa del Presidente Rosario Pelligra

0

È intervenuto oggi presso la sala stampa dello stadio “Angelo Massimino”, il presidente del Catania FC, Rosario Pelligra. Diverse le tematiche toccate, dal centro sportivo ad i nuovi ingressi nel Cda, dai progressi del club e, non in ultimo, del suo essere tifoso.

Rosario Pelligra: il Catania e la mentalità vincente

L’argomento che più sta a cuore alla società e quello di dare una casa al club, progetto che rientra nelle intenzioni future del Presidente. Di seguito riportiamo le sue dichiarazioni su “Torre del Grifo”, la società, i campi d’allenamento, gli investimenti, il futuro ruolo di Grella e Bresciano, la qualificazione alla finale di Coppa Italia, il campionato, la mentalità vincente, i tifosi, insomma ha spaziato su tutto. 

Serie C, Catania FC: conferenza stampa del Presidente Rosario Pelligra
Rosario Pelligra, Credit foto Catania Fc

“Torre del Grifo è un centro importante in periferia di Catania, costruito 10 anni fa, c’è interesse ma è una situazione complessa, occorrerebbe tanto tempo per riportarlo al top, perché oggi è in totale degrado. Sicuramente acquisteremo un centro sportivo all’altezza del club, ma non adesso.”

“Nesima resta sempre la miglior opzione in tutta sincerità, visto lo stato di abbandono di “Torre del Grifo” converrebbe costruirlo nuovo ed in città. Devo sempre consigliarmi con il mio team e capire qual’é il percorso migliore da intraprendere; la mia società si occupa proprio di ciò, acquistare immobili come “Torre del Grifo” e poi immetterli nuovamente nel mercato, lo facciamo già in Australia ed anche in altri stati. Non posso certamente comprare tutto ciò che voglio, abbiamo un team di professionisti che studieranno ogni situazione e capiranno anche quale sarà il rientro economico che potrebbe dare “Torre del Grifo” o un altro centro sportivo.”

Non si sbilancia invece sui nuovi ingressi nel Cda, conferma il ruolo di Grella e Bresciano nel Catania FC.

“E’ sempre importante avere un ambiente propositivo, stiamo includendo dei nuovi membri nel Cda (non svela i nomi) per noi è importante rendere il club sempre più grande e gli stimoli sono necessari, sono persone che hanno a che fare con il calcio.”

“Il Catania è una società diversa dalle altre mie società, ha il suo budget. Mark Bresciano avrà un ruolo importante, mentre Grella avrà un ruolo nel Cda ma non cambierà nulla col Catania, nessuno sposterà Vincent dalla sua casa di Catania (ride).”

Alla domanda sugli investimenti nel territorio, risponde così:

“Il mio primo obiettivo è il Catania, la squadra. Continueremo a fare investimenti sul calcio, ma ovviamente abbiamo anche idea di investire in altri settori. Non vogliamo cozzare con quanto fatto dagli investitori locali, non è una priorità ma fa parte del nostro programma, ci sono stati diversi incontri per poter definire tutto, sono cose diverse tra loro.”

Si ritorna sui campi d’allenamento e qui passa la parola a Vincenzo Grella che commenta così:

Serie C, Catania FC: conferenza stampa del Presidente Rosario Pelligra
Vincenzo Grella, credit foto Catania Fc

“Io ad oggi, prendo e sfrutto al meglio ciò che ho a disposizione, non avete idea della carica che da potersi allenare in uno stadio come il “Massimino”, la positività che emana e l’energia che trasmette. Pensate a mercoledì è stata una di quelle sere che ha regalato emozioni infinite, e lo dico io che qualche partita l’ho fatta, ma voi eravate tutti lì con me. Allenarsi al “Cibalino” ed un paio di volte al “Massimino” è energia pura.”

Riprende la parola Rosario Pelligra, parla della squadra e il rapporto con loro, la vittoria contro il Rimini la conquista della finale di Coppa Italia, la difficoltà della Serie C.

“Quando sono arrivato mercoledì, ho parlato con i ragazzi, anche se lo fa giornalmente Grella, ho cercato di far capire che ognuno di loro è stato acquistato per un valido motivo e devono essere il top, non sono un Presidente che sbatte i pugni sul muro quando le cose non vanno bene, ho cercato di essere più positivo possibile.”

“Come tifoso, prima che come Presidente devo dire che mercoledì è stata una serata speciale e ricca d’emozioni, io nonostante il freddo ero tutto sudato, -sorridendo aggiunge- lo avete notato tutti.”

“Dopo il campionato entusiasmante dello scorso anno, mi sono reso conto chiaramente di quanto sia difficile il quello di serie C di quest’anno, non ci ho dormito la notte per trovare le giuste soluzioni, e mi sono reso conto che si doveva cambiare qualcosa. Comunque si è un campionato molto difficile, lo confermo, ma a tutt’oggi è ancora tutto da giocare.”

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui