UFFICIALE – Gilardino rinnova con il Genoa

0
UFFICIALE – Gilardino rinnova con il Genoa

Ora è praticamente ufficiale. Gilardino sarà ancora l’allenatore del Genoa. L’ex attaccante della viola, era stato ingaggiato a luglio scorso come allenatore della Primavera rossoblù per poi subentrare ad Alexander Blessin alla guida della prima squadra a gennaio. La società guidata da Alberto Zangrillo, vista la promozione in Serie A e i progressi visti sul campo, ha voluto così premiarlo e metterlo al centro del progetto per un Genoa che punterà a crescere nella prossima stagione. 

Gilardino-Genoa, avanti ancora per un anno

Oggi infatti è stato comunicato che Gilardino ha firmato il prolungamento del contratto fino al 2024, con opzione per un ulteriore secondo anno alla guida del Grifone in base ad alcuni obbiettivi da realizzare, come sicuramente la salvezza. Gilardino in soli pochi mesi ha compiuto una risalita incredibile. Prima dello stop dei campionati per il Mondiale, il Genoa non era nemmeno a metà classifica.

Anche sui social l’annuncio con una sorta di lettera ai tifosi con tanto di firma: <<Cari Genoani, non vedo l’ora di ripartire insieme. A prestissimo…Forza Genoa>>.

Una stagione da protagonista grazie soprattutto a uomini importanti come Gudmundsson e Coda, trascinatori con più di 20 gol in due. Non è mancato il fattore dell’esperienza grazie a chi ha giocato già in Serie A come Strootman, Criscito e Sturaro

Gilardino e la dirigenza sono già concentrati sul mercato con nomi importanti in orbita ligure. L’obiettivo è la salvezza, ma sicuramente c’è l’ambizione di provare ad essere una mina vagante nel prossimo campionato. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui