Classifica marcatori Serie A: comanda Osimhen, ma occhio alle sorprese

0
Classifica marcatori Serie A: comanda Osimhen, ma occhio alle sorprese

Messa in archivio la 36° giornata di Serie A 2022/23, si può definire un quadro ben preciso per quanto riguarda la classifica marcatori. A comandare è Osimhen che, insieme al suo Napoli, ha vinto ormai lo scudetto. Nonostante vanti il primato, bisogna tenere d’occhio il rinato Lautaro Martinez, che insegue la vetta. Nei primi 10 posti non compare la Juventus, ma spunta qualche bella sorpresa.

Classifica marcatori: gli azzurri vantano due giocatori nella top 10

La classifica marcatori rispecchia, per certi versi, quello che è stato l’andamento delle singole squadre in questa stagione. I partenopei sono gli unici ad avere due marcatori nella “top 10”, mentre la Juventus non ne ha nemmeno uno. Benissimo l’Inter che vuole osare e punta prepotentemente la Champions League.

Tra le sorprese ci sono Salerntiana e Spezia, due compagini impegnate nella lotta salvezza che contano però “bomber” prolifici.

Di seguito la classifica marcatori aggiornata:

  1. Victor Osimhen: 23 gol
  2. Lautaro Martinez: 20 gol
  3. Boulaye Dia: 15 gol
  4. M’Bala Nzola: 13 gol
  5. Ademola Lookman: 13 gol
  6. Rafael Leao: 12 gol
  7. Khvicha Kvaratskhelia: 12 gol
  8. Paulo Dybala: 11 gol
  9. Antonio Sanabria: 11 gol
  10. Ciro Immobile: 11 gol

Tante novità, come la presenza delle new entry nel campionato italiano: ovvero LookmanKvaratskhelia, i gioielli di Atalanta e Napoli. Il primo, come attaccante, ha siglato ben 13 gol; il secondo, che gioca più come ala o seconda punta, si è rivelato un’arma letale: 12 sigilli impreziositi da ben 13 assist, soltanto in Serie A. Un debutto pazzesco.

Bene anche Dybala all’esordio con una nuova maglia, quella della Roma. Sponta biancoceleste si conta invece la battuta d’arresto di Immobile, fuori dalla lotta ai primi posti (dopo tantissimi anni) a causa dei numerosi infortuni. Dia e Nzola ancora sorprese e certezze, mentre Osimhen conferma la sua grande classe.

Osimhen-1-e1680268556290 Classifica marcatori Serie A: comanda Osimhen, ma occhio alle sorprese

A 3 giornate dalla fine non è ancora detta l’ultima parola. Le prime due posizioni saranno verosimilmente irraggiungibili, ma lotteranno per la vetta. Ci si contenderà anche il gradino più basso del podio, per chiudere al meglio la stagione e dare ulteriore valore al proprio bottino personale.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui