Mercato Roma: il piano per trattenere Mkhitaryan

0

Il campionato sta per ripartire e la Roma di Fonseca è al lavoro per preparare la sfida casalinga del 24 Giugno contro la Sampdoria, incontro che chiuderà la ventisettesima giornata di Serie A. In contemporanea, la società giallorossa pianifica le strategie della prossima sessione di mercato, che entrerà nel vivo durante il mese di Settembre. Uno dei nodi da sciogliere per il direttore sportivo Petrachi sarà quello relativo alla figura di Mkhitaryan.

Mercato Roma: Fonseca vuole confermare l’armeno

Non è un mistero che la Roma abbia in mente di prolungare l’esperienza nella capitale di Henrikh Mkhitaryan, giocatore di 31 anni e capitano della nazionale Armena. E’ una chiara volontà espressa da Fonseca in vista della prossima stagione. La dirigenza sta valutando la soluzione più adatta per accontentare le richieste del tecnico. Il centrocampista armeno infatti è di proprietà dell’Arsenal, con cui ha un contratto in scadenza nel 2021. L’idea iniziale era quella di un rinnovo di contratto con i gunners, prima di un’altra annata in prestito per giocare in Serie A, sempre in maglia giallorossa.

Asse Roma-Londra?

Secondo la Gazzetta dello Sport, nelle ultime ore si sta facendo strada una ipotesi che vedrebbe una doppia trattativa tra Roma e Arsenal. Nei discorsi riguardo Mkhitaryan potrebbe entrare anche la figura di Justin Kluivert, che prenderebbe la strada della Premier League per una cifra intorno ai 35-40 milioni di euro. In caso di cessione dell’olandese la Roma metterebbe a segno una grossa plusvalenza, circa 20 milioni di euro. Inoltre con questo incasso la società capitolina acquisirebbe Mkhitaryan a titolo definitivo: si parla di un esborso economico intorno ai 12-14 milioni. A facilitare questa sinergia di mercato sarebbe Mino Raiola, procuratore di entrambi i giocatori coinvolti nelle discussioni tra Italia e Inghilterra.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui