Rabiot-Real Madrid, un’ipotesi concreta: quale sarà il futuro del francese?

0
Rabiot-Real Madrid, un’ipotesi concreta: quale sarà il futuro del francese?

Continua ad essere un vero e proprio rebus il futuro di Adrien Rabiot. In scadenza di contratto con la Juventus il prossimo 30 giugno, il centrocampista francese -impegnato con la sua nazionale ad Euro2024– ha rinviato alla fine della manifestazione la sua decisione definitiva su dove giocherà la prossima stagione. I bianconeri attendono la scelta di uno dei grandi protagonisti delle ultime due stagioni, ma nel frattempo iniziano a delinearsi i primi interessamenti nei confronti l’ex PSG. Come riferito dal giornalista di Goal.com Lelio Donato, Madama ha offerto al transalpino e al suo agente un rinnovo di due anni a circa 7,5 milioni di euro a stagione. A questa offerta, però, bisogna registrare anche l’ipotesi del Real Madrid intenzionato a regalare Rabiot a Carlo Ancelotti per sostituire numericamente Toni Kroos.

Il Real Madrid pensa a Rabiot: più che una suggestione per il francese

Sempre secondo Lelio Donato, Blancos starebbero seriamente pensando a Adrien Rabiot nel caso in cui dovesse decidere di non proseguire la sua avventura all’ombra della Mole. Come riportato dal giornalista di Goal.com, le Merengues sarebbero disposte a soddisfare le richieste del classe ’95 per regalare un importante rinforzo a mister Ancelotti. Per il centrocampista della Juventus sarebbe l’occasione non solo di indossare la casacca di uno dei più grandi club al mondo, ma anche un modo per ritrovare proprio il tecnico emiliano. Fu proprio Ancelotti, infatti, a farlo debuttare “tra i grandi” all’età di appena 17 anni intravedendo subito notevoli doti tecniche e fisiche.

Allo stesso tempo, se l’affare dovesse andare in porto, Rabiot ritroverebbe nella capitale spagnola altri connazionali. Oltre a Camavinga, Mendy e Tchouaméni, la colonia transalpina sarà completata dal neo-acquisto Mbappé. Un motivo in più questo che potrebbe portare il ventinovenne ad accettare la corta del Real Madrid. Considerando gli impegni di Euro2024, al momento si tratta soltanto di un’ipotesi. Come scritto precedentemente, infatti, il giocatore è ancora in trattativa con la Vecchia Signora per il prolungamento del contratto. Le dichiarazioni di stima e d’amicizia rilasciate dal n°25 bianconero nei confronti del nuovo allenatore -nonché suo ex compagno a Parigi- Thiago Motta, inoltre, non sembrano far intravedere indizi sul suo futuro. Un rebus che prima o poi dovrà essere risolto!

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui