Giovani promesse: il nuovo contropiedista del Nizza Mohamed Ali Cho

0

Come ogni giovedì la redazione di 11contro11.it vi propone attraverso la rubrica delle “Giovani promesse“, dei focus sulle stelle più promettenti del calcio mondiale. Quest’oggi ci spostiamo ancora una volta in Francia, terra che negli ultimi anni ha sfornato diversi talenti interessanti. Uno fra tutti è l’esterno d’attacco classe 2004 e neo-acquisto del Nizza nella sessione invernale di calciomercato Mohamed Ali Cho.

Giovani promesse, la storia di Mohamed Ali Cho

Nato a Stains il 19 gennaio 2004, Mohamed Ali Cho ha mosso i primi passi da calciatore nel settore giovanile del Chantilly e del PSG. Con il Paris si è subito messo in mostra attirando l’interesse di diversi club tra cui l’Everton dove milita per più di 5 anni. Trovando poco spazio in maglia Toffees, all’età di sedici anni viene ceduto all’Angers, squadra con la quale riesce a debuttare in Ligue 1 nell’agosto 2020. Un debutto da record tale da farlo diventare il primo calciatore nato nel 2004 a scendere in campo nel campionato francese.

Giovani promesse: il nuovo contropiedista del Nizza Mohamed Ali Cho

Con la compagine bianconera vive due stagioni molto positive condite da 4 gol in 55 gettoni collezionati. Numeri questi, che permettono al transalpino di spiccare il volo e di crescere velocemente nonostante la giovanissima età. Ad investire sul talento del ragazzo nel luglio 2022 è la Real Sociedad. Con i baschi l’esterno d’attacco è protagonista di un andamento piuttosto altalenante e discontinuo che non gli permette di mettere in mostra quanto di buono fatto intravedere in maglia Angers. Nei due anni in terra iberica, il classe 2004 mette a segno soltanto 2 gol in in 38 presenze deludendo le aspettative iniziali. Motivo questo, che ha spinto qualche settimana fa il club biancoblu ad inserirlo nella lista dei cedibili.

Alla fine, il giocatore di origini inglesi è tornato in Ligue 1 per vestire la casacca del Nizza. Trasferitosi alla compagine rossonera per una cifra intorno ai 10 milioni di euro, ha avuto subito modo di esordire nella trasferta di Rennes persa dai suoi per 2-0. Pochi giorni dopo, però, è arrivato il debutto da titolare nel match di Coupe de France vinto 3-2 sul campo del Bordeaux. Tra le fila dell’Under-21 francese allenata da Sylvain Ripoli, ha già collezionato 7 apparizioni.

Giovani promesse, le caratteristiche di Mohamed Ali Cho

Esterno d’attacco capace di muoversi egregiamente su entrambi i lati del fronte offensivo, Ali Cho è un calciatore abile nell’uno contro uno, ma soprattutto letale in ripartenza. Dotato anche di una buona prestanza fisica, è un giocatore dal grande potenziale al quale però manca decisamente il fiuto del gol. Poche, infatti, le volte in cui il nativo di Stains è entrato nel tabellino marcatori, ma considerando che si tratti di un ventenne con diverse gare da professionista alle spalle, siamo di fronte ad un attaccante con notevoli margini di miglioramento.

Quest’anno, inoltre, lo abbiamo visto all’opera in Champions League con la Real Sociedad nella prima sfida della fase a gironi pareggiata dai baschi contro l’Inter. Inserito alla mezz’ora del secondo tempo, il classe 2004 ha dato prova di buone doti tecniche entrando subito nel vivo del gioco e mostrando grande personalità. Il ritorno in Ligue 1 potrebbe sicuramente fargli trovare maggiore continuità in attesa della sua definitiva esplosione.

Il futuro di Mohamed Ali Cho

Nonostante il contratto firmato al suo arrivo alla Real Sociedad fino al 2026, Ali Cho è stato ceduto poche settimane fa al Nizza legandosi al club rossonero per quattro anni. Appena arrivato, il futuro del calciatore sarà sicuramente per qualche anno con gli Aquilotti in attesa di veder sbocciare finalmente il suo talento.

Giovani promesse: il nuovo contropiedista del Nizza Mohamed Ali Cho

Le primissime partite disputate con la sua nuova maglia hanno lanciato segnali positivi in vista di una seconda parte di stagione nella quale il Nizza proverà a dare filo da torcere alla capolista PSG, e sarà impegnato anche nei quarti di coppa proprio contro i parigini. Una grossa chance da sfruttare per l’ex Angers, sperando anche in una chiamata in Nazionale maggiore per Euro2024.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui