UFFICIALE – Lecce, Di Francesco per l’attacco

0

Continua il calciomercato del Lecce, in rinforzamento per il ritorno in Serie A: dopo il colpo Bistrovic, ecco Federico Di Francesco, dalla SPAL. Marco Baroni si assicura così un innesto di esperienza per il proprio attacco.

Di Francesco-Lecce, i dettagli dell’affare

Il figlio d’arte sbarcherà in Salento a seguito di un accordo per un trasferimento a titolo definitivo. La cifra è di un milione di euro circa complessivo, tra parte fissa e bonus legati alla salvezza. Con i giallorossi Di Francesco ha firmato un triennale e arriverà nel capoluogo in serata, per poi sottoporsi alle visite mediche domani lunedì 1 agosto. 

Il classe 1994 andrà ad occupare la posizione da esterno di attacco nel 4-3-3, alternandosi con Di Mariano. Nella passata stagione, l’ex SPAL ha giocato ad Empoli, dove ha messo a segno 5 reti in 26 apparizioni, contribuendo alla salvezza dei toscani. Nelle due annate precedenti, con la maglia ferrarese ha giocato due stagioni in massima serie. Nel primo caso, è riuscito ad ottenere una grande salvezza, diversamente dall’anno successivo. 

La cessione di Majer

Allo stesso tempo, il Lecce ha anche comunicato la cessione di Zan Majer alla Reggina. Lo sloveno lascia quindi la Puglia dopo 3 anni, rendendosi anche utile ai fini dell’ascesa in A. Suo, infatti, il gol rifilato al Pordenone all’ultima giornata, che permette al Lecce di guadagnare il primo posto. Tuttavia, con un reparto in mediana sempre più affollato, la dirigenza ha deciso di farne a meno. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui