Barcellona-Dinamo Kiev, le parole di Koeman nel post-partita

0
Barcellona-Dinamo Kiev, le parole di Koeman nel post-partita

Più difficile del previsto. Il Barcellona di Koeman riesce a strappare la terza vittoria in altrettante partite di Champions League non senza qualche difficoltà. Il rigore siglato da Leo Messi e il successivo raddoppio di testa di Piquè parevano aver spianato la strada ai Blaurgrana. Tuttavia, ad un quarto d’ora dal termine il capitano della Dinamo Kiev Cyhankov ha riaperto in conti dopo una gran parata di Ter Stegen. Risultato finale di 2-1, ma con qualche brivido di troppo per gli spagnoli.

Barcellona, Koeman “Ter Stegen fenomenale, è un ottimo portiere”

Grande protagonista della serata è Marc Andrè Ter Stegen. Il portiere blaugrana ha tolto le castagne dal fuoco in più di una occasione, salvando il Barcellona da uno spiacevole passo falso. Il tecnico Koeman non può far altro che elogiare il suo numero 1. “Abbiamo iniziato bene la partita. Ci siamo portati subito sull’1-0 e potevamo fare il secondo, ma poi abbiamo perso il controllo della gara. Grazie a ter Stegen, che è stato fenomenale, abbiamo evitato i gol. Oggi la prestazione in fase di non possesso non è andata bene.

Una serata non del tutto agevole come ci potesse aspettare. “A volte non si riesce a pressare. E se pressi, concedi spazio. Se andiamo in pressione, dobbiamo farlo tutti. Abbiamo avuto dubbi. Non è stato un problema specifico, ma generale, in difesa siamo stati bravi. Ma oggi la Dinamo ha creato pericoli, dobbiamo parlare e migliorare il gioco senza palla.”

Ha pesato infine l’assenza di Lenglet. Il bilancio resta positivo a differenza della prova offerta dai catalani. “Lenglet ha avuto difficoltà fisiche. Inoltre ci aspettavamo che la partita si sarebbe giocata molto nel loro campo, anche se alla fine non è stato così. All’inizio ne abbiamo beneficiato, ma poi abbiamo riscontrato problemi. Abbiamo vinto tre partite su tre in Champions League, è positivo, ma dobbiamo giocare meglio, migliorare il gioco senza palla. Oggi non siamo andati bene“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui