Euro 2024: Olanda-Turchia, le formazioni ufficiali

0
Euro 2024: Olanda-Turchia, le formazioni ufficiali

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Olanda e Turchia, che chiude il programma dei quarti di Euro 2024. Entrambe le squadre tornano a disputare questa fase della competizione dopo 16 anni: nell’edizione 2008, vinta dalla Spagna, gli Orange persero contro la Russia nei tempi supplementari mentre la nazionale Luna e Stelle superò la Croazia ai rigori raggiungendo la semifinale del torneo per la prima volta (e unica, finora). Gli olandesi, invece, hanno superato i quarti di finale della competizione cinque volte. Questa sera potrebbero tornare in semifinale per la prima volta dal 2004.

Dopo aver chiuso il girone al terzo posto, gli Orange hanno superato agevolmente gli ottavi di finale battendo 3-0 la Romania con le reti di Cody Gakpo e Donyell Malen (doppietta). Con questo risultato, l’Olanda ha aggiornato una statistica a livello offensivo: ha segnato, infatti, due o più gol in sei delle ultime otto partite nella fase ad eliminazione diretta. La Turchia, invece, arriva alla sfida odierna dopo aver superato 2-1 l’Austria grazie alla doppietta di Merih Demiral.

Sono 14 i precedenti complessivi tra Olanda e Turchia: bilancio favorevole agli Orange con 6 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte. Un vantaggio che si conferma anche nello score delle reti segnate, 21 a 14. Gli ultimi due confronti risalgono alle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2022, con una vittoria a testa.

Arbitro dell’incontro è il francese Clément Turpin assistito dai connazionali Nicolas Danos e Benjamin Pages. Il quarto uomo è il tedesco Felix Zwayer, al VAR c’è il francese Jérôme Brisard mentre gli assistenti VAR sono il connazionale Willy Delajod e il tedesco Marco Fritz. Fischio d’inizio ore 21:00 all’Olympiastadion di Berlino. In questo stadio l’Olanda giocherà per la seconda volta, dopo la gara persa contro l’Austria nella fase a gironi di questa edizione.

Olanda-Turchia, le formazioni ufficiali

OLANDA (4-3-3): 1 Verbruggen; 22 Dumfries, 6 De Vrij, 4 Van Dijk, 5 Aké; 24 Schouten, 7 Simons, 14 Reijnders; 25 Bergwijn, 10 Depay, 11 Gakpo.

PANCHINA: 13 Bijlow, 23 Flekken, 2 Geertruida, 3 De Ligt, 8 Wijnaldum, 9 Weghorst, 12 Frimpong, 15 Van de Ven, 16 Veerman, 17 Blind, 18 Malen, 19 Brobbey, 21 Zirkzee, 26 Gravenberch.

ALLENATORE: Ronald Koeman.

TURCHIA (5-4-1): 1 Günok; 18 Müldür, 22 Ayhan, 4 Akaydin, 14 Bardakcı, 20 Kadıoğlu; 21 Yılmaz, 15 Özcan, 10 Çalhanoğlu, 19 Yıldız, 8 Güler.

PANCHINA: 12 Bayındır, 23 Çakır, 2 Çelik, 5 Yokuşlu, 7 Aktürkoğlu, 9 Tosun, 11 Yazıcı, 13 Kaplan, 17 Kahveci, 24 Kılıçsoy, 25 Akgün, 26 Yıldırım.

ALLENATORE: Vincenzo Montella.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui