Olanda-Turchia, DIRETTA LIVE (2-1): gli Orange rimontano una fiera Turchia

0
Olanda-Turchia, DIRETTA LIVE (2-1): gli Orange rimontano una fiera Turchia

Benvenuti alla diretta live testuale di Olanda-Turchia, ultimo quarto di finale di EURO 2024. La squadra vincente affronterà in semifinale l’Inghilterra, che nel pomeriggio ha vinto contro la Svizzera. La gara è visibile in TV su Sky Sport (in chiaro su Rai 1) e in streaming su NOW e RaiPlay, con calcio d’inizio alle 21:00.

Dopo essersi qualificata come terza del gruppo D con 4 punti, l’Olanda ha eliminato agli ottavi la Romania vincendo 0-3 grazie al gol di Gakpo e alla doppietta di Malen. Nelle partite del girone, invece, gli Orange erano riusciti ad imporsi solamente sulla Polonia (1-2), pareggiando con la Francia (0-0) e perdendo a sorpresa per mano dell’Austria. 

Più netto è stato sinora il cammino della Turchia ad EURO 2024. La squadra di Montella ha vinto 2 partite su 3 – contro Georgia (3-1) e Repubblica Ceca (1-2) – nel gruppo F, arrivando 2ª dietro solamente al Portogallo, con il quale ha perso 0-3. Agli ottavi, i turchi hanno vinto 1-2 con l’Austria grazie alla doppietta di Demiral. Il difensore dell’Atalanta, tuttavia, è squalificato per la partita di oggi, così come i compagni Kökçü e Yüksek. 

Arbitro della gara è il francese Clément Turpin coadiuvato dai connazionali Nicolas Danos e Benjamin Pagès. Il quarto uomo è invece il tedesco Felix Zwayer. Al VAR il francese Jérôme Brisard, con Willy Delajod e il teutonico Marco Fritz nel ruolo di assistenti VAR. Qui le formazioni ufficiali pronte a scendere in campo dal 1′ all’“Olympiastadion” di Berlino.

La reazione olandese nel secondo tempo permette agli Orange di ribaltare il risultato: con la Turchia finisce 2-1

Ad inizio ripresa, la Turchia è rientrata in campo con la stessa verve del primo tempo e, al 56′ ha centrato un clamoroso palo con Arda Güler, che aveva calciato splendidamente una punizione dai 30 metri. Dopo un’altra buona chance capitata sul destro di Yıldız, la reazione olandese è arrivata al 70′ con Weghorst che ha guadagnato calcio d’angolo impegnando con un destro al volo Günok. Sugli sviluppi del corner è arrivato il pareggio di testa di de Vrij su assist di Depay. Sulle ali dell’entusiasmo, gli Orange hanno completato la rimonta solo 6′ più tardi grazie all’autogol di Müldür, propiziato da un cross rasoterra al bacio di Dumfries per l’accorrente Gakpo. Nel finale, i turchi non si sono arresi e ci hanno provato a più riprese con Tosun, Çelik, Aktürkoğlu e Semih. Sul giovanissimo attaccante classe 2005 è stato decisivo al 90+1′ l’intervento miracoloso di Verbruggen, che ha serrato la porta e regalato ai suoi la qualificazione alla semifinale.

Diretta LIVE primo tempo di Olanda-Turchia

90+6′ TRIPLICE FISCHIO! Dopo un finale emozionante, terminano le ostilità fra Olanda e Turchia, con gli Orange che si impongono per 2-1 in rimonta: vi ringraziamo per aver seguito su 11contro11.it la diretta live testuale della sfida.

90+3′ ammonizione Turchia: Tosun viene ammonito per eccesso di proteste.

90+1′ occasione Turchia: miracolo di Verbruggen su Semih, che da pochi metri non ha trovato la deviazione vincente.

Sono stati assegnati 5′ di recupero.

90′ occasione Turchia: Aktürkoğlu ci prova di testa sul secondo palo: palla fuori.

89′ occasione Olanda: contropiede dell’Olanda che arriva al tiro con Gakpo: respinge Günok.

89′ cambio Turchia: fuori Ayhan, dentro Semih.

88′ occasione Turchia: Tosun vince il duello aereo con Dumfries, ma non centra la porta.

87′ doppio cambio Olanda: Koeman sostituisce Depay e Xavi Simons con Zirkzee e Frimpong.

85′ doppia occasione Turchia: prima Çelik e poi Aktürkoğlu non riescono a segnare con Verbruggen battuto.

84′ occasione Turchia: Tosun gira di testa il cross di Çelik, ma non trova lo specchio della porta.

82′ doppio cambio Turchia: fuori l’infortunato Akaydin, autore del momentaneo vantaggio turco, e Müldür, dentro Çelik e Tosun.

78′ doppia sostituzione Turchia: Montella prova a scuotere i suoi inserendo Yokuşlu e Aktürkoğlu al posto di Özcan e Yıldız.

76′ GOL OLANDA! Gli Orange completano la rimonta con l’autogol di Müldür, propiziato dall’inserimento di Gakpo! Dumfries mette in mezzo un cioccolatino sul quale si avventa l’esterno del Liverpool, che viene maldestramente anticipato da Müldür con la palla che rotola in porta trafiggendo Günok.

73′ doppio cambio Olanda: Koeman sostituisce Aké e Schouten con van de Ven e Veerman.

70′ PAREGGIO OLANDA: de Vrij devia di testa il cross di Depay su calcio d’angolo e centra il pareggio! Finale di gara che si preannuncia entusiasmante.

70′ occasione Olanda: Weghorst calcia con il destro al volo una palla a campanile nell’area turca: Günok smanaccia in angolo.

65′ occasione Turchia: sugli sviluppi del calcio di punizione, Yıldız ci prova con un destro rasoterra potente ma centrale: Verbruggen respinge centralmente con un brivido.

64′ ammonizione Olanda: Yılmaz scappa via sull’out di destra a van Dijk, che lo atterra rimediando un giallo.

57′ occasione Olanda: rapido contropiede olandese, con Depay che tira centralmente da buona posizione.

56′ PALO TURCHIA: punizione con il collo pieno di Arda Güler, che centra un clamoroso palo.

54′ ammonizione Olanda: N. Aké atterra Arda Güler lanciato in contropiede e viene giustamente ammonito.

54′ occasione Olanda: Akaydin devia di testa un cross a rientrare di Gakpo, anticipando Weghorst, ma sfiorando il clamoroso autogol.

46′ INIZIO SECONDO TEMPO: dopo la pausa, riprende ora il match. Nel corso dell’intervallo, Weghorst ha preso il posto di Bergwijn tra le file dell’Olanda.

Primo tempo: l’Olanda parte bene, ma con il passare dei minuti la Turchia prende coraggio e sblocca con Akaydin

Nelle prime fasi di gioco, l’Olanda è partita forte, creando diversi pericoli dalle parti di Günok. Gli Orange ci hanno provato prima con Depay e poi con Xavi Simons, ma non sono riusciti a centrare la porta. La reazione della Turchia è arrivata all’11′ con un tiro dalla distanza di Özcan, ma i veri punti di forza della squadra allenata da Montella nel primo tempo sono stati l’intensità su ogni pallone e i calci piazzati. I turchi, infatti, dopo aver sfiorato il vantaggio con Bardakcı, al 35′ lo hanno centrato grazie al colpo di testa di Akaydin su assist di Arda Güler.

Diretta LIVE primo tempo di Olanda-Turchia

45+2′ FINE PRIMO TEMPO: si va a riposo con la Turchia meritatamente avanti 0-1 sull’Olanda.

42′ occasione Olanda: destro velleitario di Bergwijn dopo un bel dribbling in zona offensiva: palla alta. 

35′ VANTAGGIO TURCHIA: Akaydin stacca nella zona del secondo palo e devia di testa il cross con il destro di Arda Güler. Il difensore del Fenerbahçe porta in vantaggio i suoi superando Verbruggen.

34′ occasione Turchia: sugli sviluppi di un corner, Yıldız dribbla e calcia dal limite, senza centrare la porta.

32′ occasione Turchia: Arda Güler tenta di sorprendere Verbruggen con un tiro improvviso da posizione lontana e defilata. La palla finisce sul fondo.

30′ ammonizione Olanda: Turpin ammonisce Xavi Simons per un intervento pericoloso con il piede a martello su Müldür.

29′ occasione Turchia: Bardakcı si inserisce con i tempi giusti sul calcio di punizione battuto in profondità da Çalhanoğlu, ma, sul più bello, spreca tutto calciando alto.

Fase di studio tra le due squadre, che in questo momento non stanno riuscendo a creare particolari occasioni da gol.

12′ occasione Olanda: un rilancio sbagliato della Turchia concede a Xavi Simons l’opportunità di tirare con il destro dal limite: palla alta.

11′ occasione Turchia: Özcan ci prova con il destro dalla distanza: la sua conclusione termina alta.

1′ occasione Olanda: grazie a un rimpallo favorevole, Depay riesce a penetrare in area di rigore e a calciare con il destro: palla alta con un brivido per Günok.

1′ FISCHIO D’INIZIO: comincia ora la sfida. L’Olanda attacca da destra a sinistra rispetto alla visuale della tribuna principale in divisa home arancione. Turchia in completo bianco con inserti rossi. Primo possesso gestito dalla squadra di Koeman.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui