Juventus: tre giovani promesse in arrivo

0

l piani di mercato di questo gennaio 2020 della Juventus guardano decisamente al futuro e ad una linea verde. Dopo aver strappato Dejan Kulusevski alla forte concorrenza dell’Inter, infatti, la dirigenza torinese sta lavorando per portare a Torino le migliori promesse scovate dagli scout bianconeri e Paratici prova a giocare di anticipo: per Jean-Claude Ntenda, terzino sinistro classe 2002 di proprietà del Nantes, è già tutto fatto, mentre sarebbero già pronte le offerte per Tahith Chong, ala olandese dello United classe 1999, e per Juan Miranda, terzino sinistro del Barcellona classe 2000.

Jean-Claude Ntenda è già della Juventus

Dato in Francia come l’erede di Benjamin Mendy, Ntenda è arrivato al Nantes nel 2017 ma non ha mai esordito in prima squadra e quindi dovrebbe essere aggregato alle giovanili bianconere. Per il nazionale francese under 18, attaccante trasformato in terzino, visite mediche al JMedical e firma di un triennale.

Juan Miranda con clausola di riacquisto

Sempre guardando ai terzini, la Juventus vorrebbe chiudere in fretta l’accordo anche per Miranda, che è di proprietà del Barcellona ma gioca in prestito allo Schalke 04 (dove da inizio stagione ha collezionato solo 3 gettoni).

Secondo quanto affermato dal giornale sportivo spagnolo Sport, dopo l’assalto fallito nel mercato estivo, i bianconeri ora sarebbero pronti a dare vita ad una nuova trattativa per acquistare il classe 2000 e avrebbero già avanzato un’offerta decisa: 10 milioni di euro (più 5 di bonus) per l’acquisto a titolo definitivo e una clausola di riacquisto in favore del club blaugrana.

Tahith Chong sempre più vicino alla Juventus

L’ultimo tassello verde nei progetti della dirigenza bianconeri è Chong, che la Juventus segue da tempo con interesse e al quale sembra ormai molto vicina. Ne è certo il quotidiano inglese Sun, secondo cui la Juve sarebbe pronta ad offrire all’esterno olandese, che è in scadenza di contratto con lo United, ben 35mila sterline a settimana (160mila euro al mese) per portarlo all’ombra della Mole.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui