Qatar 2022: i convocati della Francia

0

Alle ore 20 il commissario tecnico Deschamps ha diramato la lista dei convocati della Francia per Qatar 2022. Dopo il Brasile, un’altra grande favorita presenta la lista dei giocatori che prenderanno parte al mondiale. I transalpini hanno vinto due edizioni dei mondiali, nel 1998 e nel 2018. La Francia si trova nel Gruppo D, con Australia, Danimarca e Tunisia. Esordio proprio con l’Australia il 22 novembre, poi sfida alla Danimarca il 26. Ultima del girone il 30 novembre contro la Tunisia. La Francia, oltre ad essere favorita nel raggruppamento, è sicuramente anche una delle favorite alla vittoria finale.

Qatar 2022, i convocati della Francia

Portieri

  • Alphonse Areola (West Ham)
  • Hugo Lloris (Tottenham)
  • Steve Mandanda (Olympique Marsiglia)

Difensori

  • Lucas Hernandez (Bayern Monaco)
  • Théo Hernandez (Milan)
  • Ibrahima Konaté (Liverpool)
  • Jules Koundé (Barcellona)
  • Benjamin Pavard (Bayern Monaco)
  • William Saliba (Arsenal)
  • Dayot Upamecano (Bayern Monaco)
  • Raphaël Varane (Manchester United)
  • Axel Disasi (Monaco)

Centrocampisti

  • Youssouf Fofana (Monaco)
  • Eduardo Camavinga (Real Madrid)
  • Mattéo Guendouzi (Olympique Marsiglia)
  • Adrien Rabiot (Juventus)
  • Aurélien Tchouaméni (Real Madrid)
  • Jordan Veretout (Olympique Marsiglia)

Attaccanti

  • Karim Benzema (Real Madrid)
  • Olivier Giroud (Milan)
  • Kingsley Coman (Bayern Monaco)
  • Ousmane Dembélé (Barcellona)
  • Kylian Mbappe (Paris Saint Germain)
  • Christopher Nkunku (Lipsia)
  • Antoine Griezmann (Atletico Madrid)
  • Marcus Thuram (Borussia M.Gladbach)

Una grande squadra che agli ordini di Deschamps proverà a bissare la vittoria del Mondiale 2018 in Russia. Grande assente Paul Pogba, che dopo il ritorno alla Juventus ha subito l’infortunio al menisco del ginocchio destro. Altro assente illustre, sempre per infortunio, è Mike Maignan del Milan. Nell’ultimo giorno disponibile per modificare le liste c’è stato l’inserimento di Thuram. Inoltre al posto di Kimpembe è stato inserito Disasi. Sono tre i calciatori della Serie A presenti: si tratta dei rossoneri Hernandez e Giroud e del bianconero Rabiot

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui