Sassuolo-Juventus, la conferenza stampa di Maurizio Sarri

0

Alla vigilia del match esterno contro il Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa il tecnico della Juventus Maurizio Sarri. L’allenatore toscano che si è espresso in merito alla forza dei prossimi avversari e su questa corsa Scudetto.

Maurizio Sarri sulle qualità del Sassuolo

Il Sassuolo è una di quelle squadre che ha preso la strada dell’Atalanta. Ha dato continuità a un progetto, sta bene, la incontri in un periodo pericoloso perché ha un carico offensivo importante. L’entusiasmo c’è anche da parte nostra, così come la determinazione”. Poi continua:”Ha una propensione al palleggio fuori dal normale e riesce a prendere in mano le partite, verrà fuori sicuramente anche domani perché non si fanno remore anche quando giocano contro le grandi squadre. Andiamo incontro a una partita che a tratti andremo a soffrire, dovremo farci trovare pronti”. 

Sulla corsa Scudetto della sua Juventus

Lo scudetto non è scontato, è da soffrire e combattere. Siamo in mano nostra, abbiamo undici punti da fare, non è scontato il risultato ma siamo anche abbastanza maturi per comprenderlo. Mi estraneo da tutto, non so la critica e non frequento i social, la gente per strada mi pare ci dia appoggio e affetto”.

Sassuolo-Juventus, la conferenza stampa di Maurizio Sarri

Sarri sulle condizioni di Giorgio Chiellini

È una delle assenze che sono pesate di più durante la stagione, è stato poco evidenziato. Quando era in ripresa si è dovuto fermare per il lockdown, adesso lo vedo in crescita, non ha i novanta minuti ma sta crescendo. Per Pjanic è stata un’esclusione precauzionale. Bonucci ha un problema a un piede, se non è migliorato vedremo se tenerlo a riposo”.

Conclude su questo finale di stagione

Penso sia un momento in cui dobbiamo fare pochi calcoli. Dobbiamo tenere a mente solo di fare undici punti in sei partite. Domani avremo Cuadrado out per squalifica, qualcuno si sta riprendendo e penso presto avremo l’opportunità di far ruotare qualcuno in più. La stagione è tosta per tutti, non ricordo che in campionato si sia segnato così tanto come in questo momento. A Milano abbiamo subito un blackout, con l’Atalanta puoi anche mettere in preventivo di prendere un gol. Giocando dopo uno stop così lungo le difficoltà di stare corti è raddoppiata, come tutte le altre squadre paghi subendo qualcosa di più”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui