Conferenza stampa Lazio-Juventus, Allegri: “Convivere con la pressione”

0

La Juventus dopo il pareggio di Cagliari torna a giocare la Coppa Italia e lo fa nel ritorno della semifinale contro la Lazio, sfida importantissima per Allegri, presente in conferenza. Il tecnico ha parlato di fronte ai giornalisti, presentando la sfida come un crocevia della stagione. 

Lazio-Juventus, Allegri in conferenza stampa: “Chiesa è importante per noi”

La Coppa Italia è sicuramente l’ultimissima occasione per la Juventus per conquistare un trofeo, anche se davanti ad Allegri e i suoi ragazzi c’è la Lazio. Nel momento di crisi probabilmente è un avversario difficile, ma la semifinale di andata porta per il momento in bianconeri con un vantaggio di due gol. Nella conferenza di oggi il tecnico livornese ha ribadito il dovere di tornare alla vittoria, conquistare la finale di Roma e la fiducia in vista delle sfide del campionato. 

All’inizio il mister ha parlato della sfida di domani: “Troveremo una Lazio che ci aggredirà per recuperare i gol. Stanno cambiando e domani sarà difficile, perché è da dentro o fuori“. E ha aggiunto:  “È una partita diversa da Cagliari e servirà lucidità. Dobbiamo avere personalità, soprattutto con la palla tra i piedi“.

Su Chiesa: “Federico ha sempre dato il suo contributo. Un giocatore importante per noi e valuterò. Domani però c’è bisogno di tutti per vincere”.

Sull’importanza della Coppa Italia ha aggiunto: “Siamo partiti con due obbiettivi: entrare nelle prime quattro e cercare di vincere la Coppa Italia. Domani capiremo se saremo stati bravi e poi dovremo correre in campionato per centrare la qualificazione“.

Sullo stato d’animo della squadra: “Io dico sempre che quando si gioca, lo si fa per ottenere il massimo. Bisogna essere concentrati sugli obbiettivi per cui stiamo lavorando e per cercare di ottenerli. Questo è il momento più importante e più difficile. Ancora non è stato fatto nulla“.

Allegri è convinto che la Juve può ripartire da una cosa: “La certezza è quella della motivazione che ha la squadra. Non bisogna credere che sia facile. Sarà lunga, ci sarà da battagliare e da lavorare di squadra per tutti i minuti. Chi scenderà in campo e anche chi entrerà dalla panchina“.

Sulla possibilità di terminare la stagione con zero trofei ancora una volta: “Non bisogna avere paura, perché va vissuto tutto con desiderio di arrivare a vincere questa partita. Noi, avendo desiderio, vogliamo arrivare in finale. Se saranno bravi gli altri, dovremo fare solo i complimenti agli avversari“. In seguito ha ribadito: “Alla Juve devi ottenere il massimo. Devi essere ambizioso. C’è una squadra che sta crescendo e il prossimo anno la squadra deve giocare Champions e il mondiale per club. La Coppa Italia permetterebbe anche di giocare la Supercoppa. La pressione è sempre presente e nella grandi squadre devi conviverci di continuo“.

Su Yildiz ha argomentato così la gestione del turco: “È un percorso di tutti i giocatori. Ha qualità straordinarie, vi ripeto. Facciamo un esempio: il Bremer di quest’anno è diverso da quello dello scorso anno. Alla Juve la maglia pesa di più, soprattutto quando le partite sono pesanti. Credo che dopo due anni, questo sia il periodo nel quale si vedrà cosa significa essere alla Juventus. Così crescono i giocatori“.

Sul futuro e voci insistenti di esonero Allegri ha deviato il discorso: “Non penso a nulla. Faccio il lavoro che mi piace, poi starà alla società valutare. Credo che la cosa più importante sia quella di centrare gli obbiettivi. Domani è una partita bella e importante, va solo giocata“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui