Juventus, Kulusevski fuori dai piani: Arsenal alla finestra

0

Dejan Kulusevski si sta pian piano allontanando dalla Juventus, non sembra infatti rientrare nei piani di mister Max Allegri, ecco allora che è pronta l’offerta per gennaio da parte del club inglese dell’Arsenal. Lo svedese infatti non riesce a trovare molto spazio. Sono 14 le gare in campionato, di cui la maggior parte da subentrato. Nessuna marcatura in Serie A.

L’Arsenal bussa alla Juventus: interesse per Kulusevski

Il rapporto con i tifosi è giunto ai minimi storici. Non ha mai convinto del tutto nonostante un avvio discreto nello scorso campionato alla sua prima stagione con la maglia bianconera. Ecco perché Dejan Kulusevski starebbe seriamente pensando di andare via dalla Juventus, in particolar modo starebbe pensando a questo matrimonio con l’Arsenal. La Premier League è meta gradita del giocatore che potrà esprimersi al meglio in un calcio meno tattico ma più tecnico dove gli spazi sono più aperti e può mettere a frutto tutte le sue potenzialità nella corsa e nell’1 contro 1.

I numeri di Kulusevski alla Juventus

Il calciatore ex Atalanta è alla sua seconda stagione alla Juventus. Dopo un approccio abbastanza positivo però la luce si è spenta. Lo scorso anno ha messo a segno 4 reti in campionato e 3 in Coppa Italia. Quest’anno invece una sola marcatura, quella in Champions League contro lo Zenit in quel di San Pietroburgo. Una rete che tra l’altro è valsa la vittoria ai bianconeri proprio nelle battute finali del match contribuendo così alla riuscita del primo posto nel girone con i campioni in carica del Chelsea.

Un bottino davvero magro per lui che al Parma, in una sola stagione aveva messo a segno ben 10 reti. Un rendimento quindi troppo sottotono che sta convincendo pian piano la società a liberarsene già dalla prossima finestra di mercato, quella di gennaio.

 

Lo schema di Max Allegri penalizza lo svedese

La sua miglior stagione l’ha trascorsa a Parma dove giocava in un tridente come esterno. Nella Juventus di Max Allegri invece Dejan Kulusevski trova mille difficoltà a causa di uno schema che non rientra nelle sue corde, il 442. In questo modo infatti lo svedese ha dovuto adattarsi come esterno di centrocampo. Un ruolo delicato che non gli consente di pensare quasi solamente alla fase offensiva. La sua posizione con Allegri è quindi più attenta e non lascia spazio a sbavature difensive. Il raddoppio non è nelle sue corde così come il gestire palla a centrocampo. Per questo motivo il tecnico gli preferisce spesso il super criticato Federico Bernardeschi e Cuadrado che gode una fiducia illimitata da parte dell’allenatore.

Altro ruolo ricoperto con Allegri è quello di attaccante in un attacco a 2. Altro punto però a sfavore dello svedese che predilige giocare sull’esterno e che ha molte difficoltà nel giocare spalle alla porta. Insomma ci sono tutte le carte in regola per un addio pronunciato già da questo gennaio. Bisognerà solo verificare la disposizione della società nello svalutare il giocatore acquistato solo un anno e mezzo fa per 40 milioni di euro e che oggi ne vale almeno 10 di meno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui