Juventus, occhi sull’Ajax: interessa il giovane Antony

0
Juventus, occhi sull’Ajax: interessa il giovane Antony

L’ottimo avvio di stagione dell’Ajax ha messo in mostra Antony Matheus dos Santos, ala brasiliana che ha attirato su di sé molti big team europei, compresa la Juventus

Chi è Antony, il nuovo gioiello dell’Ajax

Biglietto di sola andata Sao Paolo – Amsterdam per Antony Matheus Dos Santos, o semplicemente Antony. 21 anni compiuti a febbraio, nato ad Osasco, in una delle zone più densamente popolate del mondo, a Sud di Sao Paolo. Dall’età di 10 anni nelle fila del Tricolor, nel 2018 vince praticamente da solo la prestigiosa competizione giovanile “J League Challenge” in Giappone e si aggiudica la palma del miglior giocatore del torneo. Qualche mese dopo, a novembre, arriva il debutto coi grandi. E da quel momento, il nuovo astro nascente del calcio verdeoro, non mollerà più la maglia da titolare.

Le statistiche parlano di 35 presenze condite da 4 gol e 6 assist (oltre a 9 presenze e 2 gol con la nazionale Under23), numeri che però non sono sufficienti a spiegare l’importanza del piccolo gioiello nell’economia della sua squadra, con prestazioni sempre crescenti. Il direttore sportivo dell’Ajax Marc Overmars ha bruciato sul tempo l’interesse di altre big europee (due su tutte, Borussia Dortmund e Lipsia), mettendo sul piatto 29 milioni di euro, la cifra più alta mai spesa dal club di Amsterdam per un singolo giocatore. Un’offerta che non si può rifiutare dalle parti del Morumbì, dove la Cotia (famosa cantera sudamericana) è costretta a sfornare ogni anno campioncini da rivendere ai club europei. Dal vivaio Paulista hanno mosso i primi passi giocatori come Lucas Moura, Casemiro, Eder Militao e David Neres.

Antony Juventus, occhi sull’Ajax: interessa il giovane Antony

Le caratteristiche tecniche di Antony

Le caratteristiche principali sono la velocità, dribbling e tecnica, in piena linea con l’idea di calcio brasiliano. Gioca principalmente sulla fascia destra, partendo anche dalla propria trequarti, per poi arrivare saltando l’uomo, nei pressi dell’area avversaria, dove opta per svariate soluzioni come l’accentramento, il tiro o il cross col piede debole. Sfrutta molto la sua capacità di tenere la palla incollata al sinistro. A volte tenta il sombrero sull’avversario che prova ad anticiparlo, prima di lanciarsi in verticale con grande rapidità. Il suo marchio di fabbrica è la doppia sterzata, con due tocchi fulminei suola-punta, che porta il difensore a sbilanciarsi e a commettere spesso fallo. Come tutte le ali mancine brasiliane ha però due difetti principali: gioca per il 90% solo sul suo piede forte e possiede un fisico gracile.

Molte squadre europee si sono mosse su Antony, la nuova stellina dell’Ajax, comprese Juventus e Milan. Il prezzo del cartellino si aggira sui 30 milioni ma, visto l’ottimo avvio di stagione, il prezzo può solo che aumentare. Le contendenti sono avvisate.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui