Mercato, il Milan rivuole Caldara per sostituire Kjaer

0
Serie A difensori schierare

Il Milan ha perso il suo perno di difesa, Simon Kjaer, fino a fine stagione a causa della rottura del legamento crociato anteriore, per questo punta a sostituirlo già da gennaio con un ritorno clamoroso, quello di Mattia Caldara. Il difensore centrale che ha conosciuto le sue fortune con la maglia dell’Atalanta sta disputando un ottimo campionato con il suo Venezia e si è guadagnato di nuovo la fiducia della società rossonera.

Sarebbe quindi un ritorno importante dato che Caldara al Milan ha fatto vedere ben poco di cosa è capace, soprattutto a causa dei tanti infortuni durante la sua esperienza al cospetto di San Siro. Mattia Caldara infatti ha militato con la squadra del Milan per ben un anno e mezzo ma di fatto è sceso in campo solo in una occasione in Coppa Italia ed in un’altra in Europa League. Neanche 1 minuto collezionato invece in Serie A.

Milan forte su Caldara, si può fare già a gennaio

L’affare sembrerebbe stia decollando nelle ultime ore. Il Milan ha estremo bisogno di un difensore che possa garantire la giusta copertura a Maignan e Caldara invece potrebbe rilanciarsi nel calcio che conta  dopo anni difficili con lo stesso Milan ma anche con l’ultimo biennio orobico. Un matrimonio quindi di cui ne beneficerebbero entrambe le parti.

D’altro canto però bisognerà trattare con il Venezia. Difficilmente il presidente si libererà di buon grado del calciatore ma non potrà neanche trattenerlo contro la propria volontà. Quindi un punto di incontro a metà tra domanda ed offerta, potrebbe mettere proprio tutti d’accordo in pochi giorni.

Capitolo Kjaer, quanto resterà fuori?

Intanto però quello di Simon Kjaer è un vero e proprio duro colpo per società e tifosi. Il difensore danese, resosi protagonista della vicenda Eriksen durante gli europei e che è stato anche inserito nei primi 30 giocatori in lista per il Pallone d’Oro 2021 rimarrà fuori fino a fine stagione. Il centrale infatti ha dovuto operarsi al ginocchio. Precisamente al legamento crociato anteriore, uno degli infortuni più temuti da qualsiasi calciatore.

Mercato, il Milan rivuole Caldara per sostituire Kjaer

Sarà praticamente impossibile rivederlo in campo prima dell’estate prossima ed i soli Romagnoli e Tomori non possono essere in grado di affrontare un calendario fitto. Si attendono sviluppi nelle prossime settimane che precederanno il mercato invernale di gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui