Milan, tegola Leao: salterà il Liverpool

0

Il Milan di Stefano Pioli è chiamato ad una vera e propria impresa per superare il turno di Champions League, dove affronterà il Liverpool, e dovrà farlo senza uno dei suoi uomini migliori, Rafael Leao. L’esterno brasiliano infatti ha riportato una forte contusione muscolare alla coscia posteriore destra, un trauma che di fatto ha causato una piccola lesione muscolare del bicipite femorale.

Rafael Leao e Ante Rebic sono i titolari, a turno, per la corsia mancina offensiva. Entrambi però sono fuori per infortunio e quindi non disponibili per la delicata sfida contro i Reds. Pioli quindi deve rimescolare le carte e sta pensando seriamente di lanciare dall’inizio l’ex Crotone Messias che ha già risolto il match contro l’Atletico Madrid nei minuti conclusivi di gara. Inoltre il fantasista sta facendo bene anche in campionato dopo essersi ristabilito completamente dal brutto infortunio.

Leao salta Milan-Liverpool, quando rientrerà?

I tempi di recupero per Leao sono ancora incerti, di sicuro salterà questa delicata sfida di domani sera a San Siro tra Milan e Liverpool. In forte dubbio anche la sua presenza per la sfida di domenica fuori casa contro l’Udinese. Potrebbe quindi rientrerà solo la settimana successiva ma solo dopo accurati controlli.

Una perdita quindi importante per il Milan che nell’ultimo periodo sta affrontando gare importanti con tante assenze. Certo questo è un tema che poteva prevedersi data l’età anagrafica di molti giocatori e le condizioni non ottimali di alcuni di loro. Tra questi in primis ci sono il solito Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud.

Milan, tegola Leao: salterà il Liverpool

Sfida all’ultimo sangue, cosa serve al Milan per superare il girone

Il Milan di Stefano Pioli deve pensare prima di tutto a portare a casa la vittoria. In condizioni normali già sarebbe un gran problema. Considerando però che il Liverpool di Klopp è già qualificato allora la sfida diventa più abbordabile. Soprattutto perché gli inglesi sono sicuri del passaggio del turno con la certezza matematica del primo posto.

Per sperare nella qualificazione però servirà anche un pareggio tra Porto e Atletico Madrid nell’altra gara oppure, in caso di successo degli spagnoli, mantenere l’attuale differenza reti nei loro confronti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui