Napoli-Juve, le parole di Gattuso nel post-partita

0

Una vittoria per i partenopei che dà morale e consapevolezza nei propri mezzi. Il Napoli di Gattuso nel suo momento più difficile della stagione ha avuto la meglio su una Juve troppo rinunciataria. Il gol vittoria è arrivato poco dopo la mezz’ora grazie al gol su calcio di rigore di Lorenzo Insigne. Il capitano napoletano si riscatta, così, dopo il rigore sbagliato in Supercoppa Italiana sempre contro la Juventus, consentendo ai suoi di ottenere 3 punti importanti. Napoli che sale a quota 40 a -2 proprio dalla squadra di Pirlo, in attesa di giocare ancora il match di andata tanto discusso. 

Napoli-Juve, Gattuso “Un grazie va ai miei giocatori”

Sui rumors in particolare con De Laurentis: “Se avevo l’1% che la squadra non stava con me stavo ancora qua? Io già me n’ero andato a casa. Chi mi conosce lo sa. Io e il mio staff proponiamo delle cose, ho sempre visto impegno. Le ultime gare abbiamo preso gol incredibili, specialmente i primi due con l’Atalanta e a Genova. Sono errori che, non bisogna sottovalutare, c’è Maksimovic in scadenza. Rrahmani gli ho dato meno minuti di quanto meritasse, ma avendo Manolas e Koulibaly non è facile toglierli. Se ricordate le prime cinque partite giocavamo un calcio incredibile, Osimhen faceva le righe a tutte le difese. Poi ci sono stati gli infortuni e siamo calati. Se dico che il Napoli poteva avere quattro, cinque punti in più non dico cose sbagliate“.

Un risultato raggiunto con le unghie e con i denti: “Poteva finire anche in maniera diversa, la Juve ha creato le sue palle gol. Sicuramente non ci è mancato il coraggio, non abbiamo avuto paura. Anche nelle scelte iniziali, abbiamo fatto una grande gara. Nel primo tempo qualcosa abbiamo fatto, nella ripresa il pallino lo hanno avuto sempre loro. Grazie all’impegno dei miei giocatori, ho visto grande spirito. Ora ce la godiamo, speriamo di recuperare quelli fuori perchè giocando ogni tre giorni ne abbiamo veramente bisogno”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui