Real Madrid: solidità e cinismo per vincere la Liga

0
Real Madrid: solidità e cinismo per vincere la Liga

Il Real Madrid batte 1-0 contro l’Athletic Bilbao e fa un ulteriore passo avanti verso la vittoria della Liga: solidità difensiva e cinismo estremo sono oramai i marchi di fabbrica della squadra di Zidane in questa stagione.

Dalla ripresa della Liga, il Real Madrid ha sempre e solo vinto, creando un vantaggio di 4 punti sul Barcellona a 4 giornate dal termine del campionato.

Solidità difensiva madridista

Nelle ultime 7 partite giocate la Casa Blanca ha subito solo 2 gol (contro Eibar e Real Sociedad) e da 4 giornate la porta di Courtois rimane inviolata. Questa incredibile solidità difensiva si basa naturalmente sulla leadership del capitano Sergio Ramos, ma anche dalle buone prestazioni fornite da elementi che non sempre avevano brillato nella prima parte di stagione: stiamo parlando di Militao, Mendy, Marcelo e soprattutto di Casemiro, che è tornato ad essere un frangiflutti impenetrabile per gli attacchi avversari.

Real sempre più cinico davanti

L’altra caratteristica che colpisce di questo Real è il cinismo offensivo: giocando ogni 3 giorni con il caldo estivo spagnolo è difficile essere sempre brillanti e offrire grande calcio. Zidane ha optato per una squadra concreta, corta, che non concede spazi per le ripartenze e colpisca alla prima occasione utile. Il concetto viene esemplificato chiaramente nelle ultime 2 partite, contro squadre arcigne e fisiche come Getafe e Athletic Bilbao: il Real ha retto fisicamente soffrendo per gran parte del match, ma venendo fuori alla distanza. Ne sono una prova i 2 calci di rigore conquistati negli ultimi 15′ di partita, quando la stanchezza e la fatica mentale si è fatta sentire per gli avversari. 

real-madrid-penalty Real Madrid: solidità e cinismo per vincere la Liga

A trasformare i rigori ci ha pensato l’immenso Sergio Ramos: 12 gol stagionali tra penalty, punizioni al bacio e colpi di testa sono un bottino importante per delle punte, figuriamoci per uno che di ruolo fa il difensore centrale. I numeri diventano ancora più impressionanti dalla ripresa della Liga a giugno: 5 gol nelle ultime 7 giornate, gol quasi sempre decisivi per la vittoria finale madridista.

Il calendario delle ultime giornate per il Real

Per portare a casa la Liga le Merengues dovranno fare 8 punti nelle ultime 4 partite, a meno di qualche passo falso del Barca: i rivali saranno nell’ordine Alaves, Granada, Villareal (la sfida più temibile) e Leganes. Un’impresa tutt’altro che impossibile con il cinismo e la solidità dimostrati  dall’armata di Zidane, che vincendo la Liga si riconfermerebbe uno dei migliori allenatori della gloriosa storia del Real.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui