Torino, che tegola: grave infortunio per Belotti

0
rinnovo Belotti Torino

Il centravanti del Torino Andrea Belotti ha subito un duro infortunio che lo costringerà a stare fermo ai box fino, almeno, a metà febbraio. La risonanza magnetica e l’ecografia hanno riportato una lesione di secondo grado al bicipite femorale della coscia destra. Il giocatore inizierà subito le terapie e l’infortunio sarà rivalutato solo tra qualche settimana.

Una perdita davvero importante per il Torino che trova in Belotti la sua punta di diamante. Alla sua settimana stagione con la maglia granata, Andrea Belotti rischia di concludere l’annata con un record negativo. Nelle precedenti 6 stagioni in campionato ha sempre segnato almeno 10 gol mentre quest’anno ha timbrato il cartellino solo due volte. Dovrà darsi da fare al suo rientro per tornare in auge.

Torino, infortunio Belotti: i sostituti

L’infortunio di Andrea Belotti porterà un’assenza fondamentale al Torino. I sostituti in casa prendono il nome di Sanabria e Zaza. Due giocatori dotati di ottimo talento ma che hanno sempre faticato a trovare la via della continuità. Il primo è reduce da un avvio di stagione poco allettante avendo siglato una sola rete in 8 presenze, per lo più da subentrato. Per quanto invece riguarda Zaza quest’anno ha collezionato solo 6 presenze con 0 gol all’attivo.

Un’alternativa potrebbe essere rappresentata dal mercato di gennaio. Prima di acquistare un nuovo attaccante però la società deve cedere proprio uno dei suoi centravanti. In quest’ottica il primo indiziato sarebbe proprio Simone Zaza, ormai ai ferri corti  con il club.

Torino, che tegola: grave infortunio per Belotti

“Un giocatore come gli altri”

Intanto queste le parole del mister Ivan Juric che non potrà contare sul Gallo per almeno 2 mesi e mezzo: “E’ un giocatore come gli altri, la gente va avanti: mi spiace per lui perché stava dando segnali importanti, starà fuori e spero sia un po’ prima di metà febbraio. Ma starà fuori per un lungo periodo“.

Un giocatore come gli altri…” la frase che a primo acchito sembra una dichiarazione di rito nasconde un significato ben più profondo. In effetti Andrea Belotti è da anni sul mercato. Quando il Gallo esplose in tutta la sua caparbietà c’era anche il Milan su di lui ed era pronto a fare follie. Oggi il prezzo di mercato di Belotti è calato drasticamente in virtù delle sue prestazioni non propriamente brillante sia con la maglia del Torino sia anche con quella della Nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui