UFFICIALE – Ante Rebic al Milan a titolo definitivo

0

Ante Rebic arrivato a Milano senza troppe aspettative, si è rivelato uno degli uomini chiave della rinascita del Milan di Pioli. Dopo una scia di risultati convincenti, la società rossonera ha deciso di acquistare le prestazioni del giocatore a titolo definitivo. Per lui pronto un contratto quinquennale che lo lega al Milan fino al 2025.

Rebic al Milan: le cifre dell’affare

Da quanto si evince dai comunicati ufficiali del Milan e dell’Eintracht Francoforte, le due società hanno deciso di non divulgare le cifre dell’affare. Ante Rebic arrivato al Milan con la formula del prestito, è ora pronto a legarsi alla società Rossonera per i prossimi 5 anni a titolo definitivo. Per lui pronto un contratto fino al 2025, di cui però non si sanno i particolari sull’ingaggio del giocatore. Per il croato, con la riconferma, arriva anche una novità: per la stagione 2020-21 vestirà la maglia numero 12. Nell’accordo tra la squadra tedesca e il Milan, è coinvolto anche un altro club della serie A. Si tratta delle Fiorentina. I viola hanno infatti diritto al 50% dell’ incasso ottenuto dalla cessione dell’attancante croato al Milan.

Il ruolo nel progetto

Nella scorsa stagione l’attaccante croato è stato coinvolto in ben 30 partite condite da 12 reti e 4 assist. Inoltre, Ante Rebic si è diventato il miglior marcatore del Milan della stagione 2019-20 e ha siglato tutti gli 11 gol dei rossoneri nella seconda parte del campionato. Con questi numeri il giocatore si candida ad essere uno dei protagonisti della prossima stagione. Dopo il rinnovo di Zlatan Ibrahimović, il Milan punta su Ante Rebic per tentare di riconfermare la scia di risultati positivi ottenuti nella seconda parte del campionato, soprattutto nella ripartenza post-lockdown. Il giocatore è in grado di ricoprire più ruoli in attacco, infatti può giocare come seconda punta e come esterno d’attacco. Oltre alla duttilità in campo, Rebic posssiede anche un carattere forte e un innato carisma in grado di trascinare la squadra nei momenti di difficoltà. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui