Atalanta-Sassuolo: Gasperini soddisfatto, De Zerbi arrabbiato

0

Gasperini-De Zerbi, le due facce di Atalanta-Sassuolo.
Non può che essere soddisfatto di come hanno ricominciato il campionato i suoi giocatori, Giampiero Gasperini. La sua Atalanta ha annichilito il Sassuolo e riprende la sua corsa per guadagnarsi il posto in Champions anche per il prossimo anno. Così il tecnico ai microfoni di SkySport: “Una vittoria importante per la nostra classifica. Non era facile oggi, il Sassuolo si è presentato molto aggressivo, ha anche avuto ottime opportunità. Ma sapevamo che se riuscivamo a contenere queste cose potevamo fare bene.” Gasperini si è poi soffermato sulla propria espulsione, riconoscendosi qualche responsabilità: “Non ero molto contento del VAR, il gol annullato sul 2-0 e altri episodi. Non ho detto nulla di grave. Forse ero un po’ prevenuto con Abisso, reduce dalla partita in casa con il Cagliari, ma non va bene da parte mia…”.Sulla nuova formula Champions esprime un po’ di rammarico:”La immaginavamo in modo diverso. L’obiettivo era portare tanti bergamaschi in giro per l’Europa. Sarà comunque una competizione prestigiosa e speriamo che in quel periodo ci sia anche un po’ di pubblico.” Chiosa su IlicicSperiamo di averlo a disposizione contro la Lazio”

Atalanta-Sassuolo: Gasperini soddisfatto, De Zerbi arrabbiato

De Zerbi arrabbiato: “Ci è mancata cattiveria”

Mancanza di cattiveria e attenzione da parte dei suoi giocatori: è questa in breve la disamina di De Zerbi sulla brutta prestazione del suo Sassuolo. “Abbiamo subito i gol in una maniera che fa arrabbiare ma abbiamo tirato più in porta noi di loro. Abbiamo creato di più, e questa è una cosa positiva. Come cosa negativa invece gli errori in avanti e in difesa, è mancata cattiveria“. C’è tempo anche per parlare di futuro con De Zerbi, che si vede ancora sulla panchina del Sassuolo nella prossima stagione: “Mi trovo bene, son felice di allenare questa squadra. Se la squadra viene confermata, dobbiamo chiedere a noi stessi di fare uno step in più e abbiamo i giocatori di talento per farlo”

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui