FA Cup, quarti di finale: passano United, Arsenal, Chelsea e City

0

Il Manchester City ha vinto ad inizio marzo la Carabao Cup battendo in finale l’Aston Villa, il Liverpool ha chiuso matematicamente la questione Premier League tornando a conquistare il titolo dopo 30 anni di attesa, ma in Inghilterra c’è ancora un trofeo da assegnare, quello più antico e nobile di tutti, la FA Cup. Nel weekend si sono svolti i quarti di finale, vediamo come sono andati.

Norwich-Manchester United 1-2

Ad aprire le danze ci hanno pensato Norwich e Manchester United sabato pomeriggio. Tanti volti nuovi tra i Red Devils che, insieme all’ormai insostituibile Bruno Fernandes, schierano in avanti Mata, Lingard e Ighalo; è proprio l’attaccante nigeriano a portare in vantaggio i suoi ad inizio ripresa con un tocco sottoporta da vera prima punta; acquisto sottovalutato forse all’inizio ma che si stra dimostrando terribilmente utile alla causa con gol pesantissimi. I padroni di casa pareggiano al 75’ con Cantwell e la sfida si protrae ai tempi supplimentari, complice l’espulsione per fallo da ultimo uomo del difensore del Norwich Timm Klose, che trattiene il solito Odion Ighalo lanciato a rete. Proprio ad un passo dai calci di rigore lo spunto decisivo è di Harry Maguire, che al 118’ trova il gol vittoria che manda la squadra di Solskjaer dritta in semifinale.

Sheffield United-Arsenal 1-2

La giornata domenicale si apre a Bramall Lane dove i padroni di casa dello Sheffield United ospitano l’Arsenal di Arteta; sono proprio i Gunners a portarsi in vantaggio al 25’ con Nicolas Pepe che realizza dal dischetto. Gli ospiti tengono il vantaggio ma all’87’ un pasticcio difensivo regala il pareggio allo Sheffield che realizza con McGoldrick. Il match sembrerebbe destinato ai tempi supplementari, ma al 91’ è Dani Ceballos, subentrato nella ripresa, a siglare il gol qualificazione. Con il brivido finale, la squadra di Londra si conquista la semifinale.

FA Cup, quarti di finale: passano United, Arsenal, Chelsea e City

Leicester-Chelsea 0-1

Alle ore 17 l’azione si sposta al King Power Stadium di Leicester dove le Foxes ospitano il Chelsea di Frank Lampard, reduce dalla prestigiosa vittoria in Premier League contro il Manchester City. Grande protagonista della partita Kasper Schmeichel che salva svariate volte su Pulisic e Barkley, ma niente può al minuto 63’, quando è proprio l’ex centrocampista dell’Everton a girare bene in rete un cross preciso di Willian. Altra vittoria importante per i Blues, ora in semifinale, con gli occhi su quello che potrebbe essere il primo trofeo da allenatore per Lampard.

Newcastle-Manchester City 0-2

L’ultimo quarto di finale vede impegnate Newcastle e Manchester City al St.James Park. La squadra di Pep Guardiola passa in vantaggio al 37’ con un calcio di rigore del solito Kevin De Bruyne: per lui 12 gol e 19 assist in stagione. I padroni di casa sbagliano un clamoroso gol con Gayle, che appena entrato in campo getta letteralmente alle stelle un bell’assist di Saint-Maximin, in un’azione caratterizzata da svariati errori di impostazione e posizione di Otamendi. Errore pagato caro, perché pochi minuti dopo un destro a giro di Raheem Sterling chiude la partita sullo 0-2 e mette al sicuro la qualificazione.

FA Cup, quarti di finale: passano United, Arsenal, Chelsea e City

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui