Serie A 2020/2021, si pensa già al futuro: ipotesi inizio 12 settembre

0

Dopo un lungo periodo di stop forzato, a causa del Coronavirus, il campionato di Serie A è pronto a ripartire. Prima però c’è da giocare la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus, prevista per mercoledì 17 giugno ore 21 allo Stadio Olimpico di Roma. Qualche giorno dopo, in data 20 e 21 giugno, verranno disputati i recuperi della 25esima giornata. Nelle settimane successive sono invece programmate le ultime 12 giornate che chiuderanno la stagione. Si pensa però già al futuro e ci si interroga sull’inizio della stagione di Serie A 2020/2021.

Serie A 2020/2021: ipotesi 12 settembre

Con il mese di settembre alle porte, si guarda già al campionato di Serie A 2020/2021. In questa ottica le date si rivelano fondamentali, considerando che l’Europeo (spostato al 2021) verrà giocato la prossima estate. Per adesso la data ipotizzata è il 12 settembre, anche se si attende un importante consiglio di Lega.

Ad andare incontro alle esigenze legate alle tempistiche, dovrà essere anche la Uefa che, proprio come la Lega Serie A, dovrà stabilire le date più consone per gli appuntamenti europei. Il da farsi dovrebbe essere deciso durante l’assemblea di quest’ultima, fissata per giovedì 18 giugno.

Non sarà facile programmare un calendario, il quale prevede numerose sfide da giocare e pochissime interruzioni. Di certo questo non gioverà ai club impegnati in diverse competizioni che dovranno adottare la pratica del turnover e cercare di ampliare la rosa dei giocatori. Questo il piano per far ripartire, nel miglior modo possibile, il campionato di Serie A.

Campionato Primavera: tutto fermo, si gioca solo la finale di Coppa Italia

Le sorti del campionato Primavera sono ben diverse, dato che è stato deciso di non tornare in campo. Al primo posto – nella classifica della Primavera U19 – c’è l’Atalanta con 48 punti, a seguire il Cagliari con 45, poi Inter e Juventus, rispettivamente a 39 e 35 punti.

Verrà però giocata la finale di Coppa Italia Primavera che vedrà contendersi il trofeo Hellas Verona e Fiorentina. In programma inizialmente il 10 aprile, il match non ha ancora una data precisa, ma dovrebbe essere disputata entro il 30 agosto. Resta dunque da definire un giorno preciso per permettere ai due club di concludere la propria stagione.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui