Inter-Sassuolo, le formazioni ufficiali

0
Inter-Sassuolo, le formazioni ufficiali

Riportiamo le formazioni ufficiali di Inter-Sassuolo, sfida valevole per la 35° giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Matteo Marcenaro della sezione di Genova, coadiuvato dagli assistenti Rossi e Perrotti, e dal quarto uomo Massa. VAR e AVAR saranno rispettivamente Di Martino e La Penna. Calcio d’inizio alle 20:45 allo Stadio “Giuseppe Meazza” in San Siro.

Fresco dell’importante successo nell’euroderby di andata, l’Inter proverà a confermare quanto di buono fatto intravedere nelle ultime uscite. Sono quattro, infatti, le vittorie consecutive ottenute dai nerazzurri in campionato. L’ultima in occasione dello “spareggio Champions” in casa della Roma grazie alle reti di Dimarco e Lukaku. Rimasto a riposo mercoledì, il centravanti belga è chiamato quest’oggi a guidare l’attacco nerazzurro per inseguire un altro successo prezioso per la classifica. Con il mezzo passo falso di ieri della Lazio, gli uomini di Simone Inzaghi hanno la possibilità di superare momentaneamente i biancocelesti e consolidare il piazzamento Champions.

Chi ormai non ha più nulla da dire a questa stagione è il Sassuolo. A quota 44 punti è già ampiamente salva, la compagine neroverde arriva a questo impegno reduce dal pareggio casalingo contro il Bologna. All’andata nonostante l’ottima prova complessiva, gli emiliani non riuscirono ad avere la meglio su un Inter trascinata dalla doppietta di un super Edin Dzeko. Capace di battere nettamente il MilanSan Siro, la squadra di Dionisi proverà a mietere alla “scala del calcioun’altra vittima illustre per chiudere la stagione nel migliore dei modi.

Inter-Sassuolo, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Handanovic; D’ambrosio, de Vrij, Acerbi; Bellanova, Gagliardini, Brozovic, Mkhitaryan, Dimarco; Lukaku, Correa.

PANCHINA: Cordaz, Onana, Dumfries, Gosens, Dzeko, Lautaro Martínez, Asllani, Calhanoglu, Barella, Darmian, Zanotti, Bastoni.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Tressoldi, Erlic, Rogerio; Frattesi, Maxime López, Matheus Henrique; Berardi, Defrel, Laurienté.

PANCHINA: Pegolo, Russo, Marchizza, Harroui, Pinamonti, Álvarez, Ferrari, Obiang, Ceide, Müldür, Romagna, Bajrami, Zortea, Thorstvedt.

ALLENATORE: Alessio Dionisi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui