Liga, la situazione nella lotta salvezza

0

Con la vittoria ottenuta sul campo dell’Espanyol nell’ultimo turno, il Barcellona si è laureato ufficialmente campione di Spagna – con quattro giornate d’anticipo – per la 27ª volta nella propria storia. In Liga, intanto, la situazione per la lotta salvezza si fa sempre più incandescente, con sette squadre raccolte in 8 punti e quattro partite ancora da giocare.

Se l’Elche, capace di raccogliere soltanto 19 punti nelle prime 34 giornate, è ormai fuori dai giochi, Espanyol (19º con 31 punti) e Getafe (18º con 34 punti) possono ancora sperare di guadagnare la permanenza nella massima serie nelle ultime quattro partite della stagione: le altre squadre, attualmente fuori dalla zona retrocessione, sono invece Celta Vigo (39 punti), Valencia (37), Almeria (36), Cadice e Real Valladolid (entrambe a 35).

Lotta salvezza in Liga: chi si salva e chi retrocede?

Gettando un occhio alle squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere, fa sicuramente specie trovare il nome del Valencia, per anni ai vertici del calcio spagnolo ed ora costretto a giocarsi le ultime cartucce per evitare una clamorosa retrocessione in Segunda División. La situazione della squadra allenata da Rubén Baraja è comunque nettamente migliorata dopo l’ultimo turno, grazie alla vittoria per 1-2 sul campo del Celta Vigo ed i risultati delle altre pretendenti.

Tra le sette squadre sopracitate, infatti, il Valencia è l’unica che è riuscita a portare a casa i tre punti nella 34ª giornata di Liga. Le altre sei, invece, sono tutte uscite sconfitte dai rispettivi incontri: l’Espanyol ha perso il derby contro il Barcellona consegnando il titolo ai rivali, rendendo vani i tentativi del Real Madrid vittorioso per 1-0 in casa contro il Getafe; sconfitte anche per Cadice (0-1 contro il Mallorca), Almeria (3-1 contro l’Osasuna) e Real Valladolid (0-3 contro il Siviglia), mentre il Celta Vigo è stato sconfitto proprio dal Valencia.

Lotta salvezza, il calendario delle ultime quattro giornate

Saranno evidentemente infuocate le ultime quattro giornate di Liga per quanto riguarda la lotta salvezza, soprattutto considerando la presenza di ben sei scontri diretti tra le squadre coinvolte. Partite che valgono sei punti in situazioni così delicate, e che potrebbero decidere un’intera stagione.

Lotta salvezza, gli impegni delle squadre coinvolte

La metà degli scontri diretti vedranno in campo il Real Valladolid, da questo punto di vista la squadra che più di tutte potrebbe giovare o soffrire di questa situazione. I biancoviola, che occupano attualmente il 17º posto in Liga a +1 sul Getafe, chiuderanno il campionato proprio con la sfida agli Azulones, e affronteranno inoltre Cadice e Almeria rispettivamente alla 35ª e 37ª giornata. In mezzo ci sarà un altro match ad alto tasso di difficoltà, ovvero la sfida al Barcellona campione di Spagna.

Liga, la situazione nella lotta salvezza

All’ultima giornata i blaugrana saranno invece avversari del Celta Vigo, che sfiderà inoltre Athletic Bilbao (35ª), Girona (36ª) e Cadice (37ª). Questi ultimi avranno quindi in agenda ben due scontri diretti, insieme ai match contro Villareal ed Elche. Stessa situazione anche per Almeria ed Espanyol: le due squadre si affronteranno nell’ultimo turno all’Estadio de los Juegos Mediterráneos, dopo aver affrontato rispettivamente Real Valladolid e Valencia nella 37ª giornata. Nei due turni precedenti i ragazzi di Cesc Rubí sfideranno Mallorca e Real Sociedad, mentre i Periquitos giocheranno contro Rayo Vallecano e Atletico Madrid.

L’ultima squadra con due scontri diretti in programma è quindi il Cadice, che ospiterà il Valladolid alla 35ª e il Celta Vigo alla 37ª giornata. Le altre due gare in calendario, invece, saranno le trasferte contro Villarreal (36ª) ed Elche (38ª). Rimangono infine Valencia e Getafe che, come il Celta Vigo, giocheranno soltanto uno scontro diretto nelle prossime quattro. Il Valencia ospiterà infatti l’Espanyol nel penultimo turno, dopo aver affrontato Real Madrid e Mallorca e prima di chiudere il proprio campionato sul campo del Real Betis; il Getafe, infine, giocherà contro Elche, Real Betis e Osasuna, per poi sfidare proprio il Valladolid nell’ultimo turno.

Il calendario degli scontri diretti

  • Cadice-Real Valladolid (35ª giornata)
  • Cadice-Celta Vigo (37ª giornata)
  • Valencia-Espanyol (37ª giornata)
  • Almeria-Real Valladolid (37ª giornata)
  • Espanyol-Almeria (38ª giornata)
  • Real Valladolid-Getafe (38ª giornata)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui